Come scaricare Windows Media Player 12 per Windows 10

By | Agosto 21, 2020

Potresti non rendertene conto, ma in realtà non è necessario scaricare Windows Media Player 12 su PC Windows 10. Sebbene non sia ufficialmente supportato o generalmente utilizzato in questi giorni, Windows Media Player è ancora disponibile su Windows, nascosto nel menu Start e può essere trovato nella cartella Accessori di Windows.

Quando il software è integrato in un sistema operativo, diventa la scelta più ovvia da utilizzare. Nelle versioni precedenti di Windows, l’apertura di file multimediali sarebbe avvenuta aprendo Windows Media Player, a meno che non avessimo installata un’alternativa come VLC. Non era il miglior lettore multimediale, ma ha funzionato immediatamente, ed è esattamente ciò che la maggior parte degli utenti cerca.

Sfortunatamente, Microsoft ha interrotto il supporto per Window Media Player nel 2009, con l’ultima versione (Windows Media Player 12) che ha ormai più di dieci anni. È un po’ vecchio, ma puoi scaricare Windows Media Player 12 e utilizzarlo in Windows 10 seguendo questi passaggi.

Come scaricare Windows Media Player 12 per Windows 10

Come scaricare Windows Media Player 12 per Windows 10

Vediamo come scaricare Windows Media Player 12 gratis. Se non è presente, puoi abilitarlo rapidamente, poiché Microsoft lo include come funzionalità Windows opzionale. Dovrebbe comunque funzionare per riprodurre alcuni tipi di file multimediali, sebbene la riproduzione di DVD tramite Windows Media Player 12 non sia più supportata. Avrai anche bisogno di un software alternativo per riprodurre anche i dischi Blu-Ray.

Per abilitare Windows Media Player 12, premi Win + R sulla tastiera o fai clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e fai clic su Esegui. Nella casella di comando Esegui, digitare optionalfeatures e premere OK. Si aprirà il menu delle impostazioni delle funzionalità di Windows, dove è possibile abilitare o disabilitare le funzionalità di Windows.

Nella casella Funzionalità Windows, premere l’icona + accanto alla categoria Funzionalità multimediali. Assicurati che la casella di controllo accanto a Windows Media Player sia abilitata, quindi fai clic su OK per confermare.


Se Windows Media Player non è già installato sul tuo PC, verrà installato a questo punto. Dovrai riavviare il PC affinché le modifiche abbiano effetto. Una volta riavviato il PC, sarai in grado di trovare e aprire Windows Media Player nel menu Start di Windows, nella cartella Accessori di Windows.

Windows Media Player non verrà utilizzato come app predefinita per la riproduzione multimediale, anche dopo averlo abilitato. Se desideri modificare questa impostazione, apri il menu Impostazioni di Windows facendo clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start > Impostazioni di Windows.

Da qui, premere Applicazioni > applicazioni predefinite e selezionare Windows Media Player sia per il lettore video e lettore di musica opzioni.

Utilizzo di Groove Music o Microsoft Movies & TV Apps

Windows Media Player è un marchio a cui Microsoft ha rinunciato da tempo. Inizialmente, spingevano Zune anch’esso defunto con l’app Zune Music Pass, capitalizzando il successo iniziale che Microsoft ebbe con i dispositivi multimediali portatili.


Una svolta per Xbox è seguita con le app Xbox Video e Xbox Music, ma ancora una volta queste sono state abbandonate più avanti man mano che le ambizioni di Microsoft sono cambiate. Queste app esistono ancora, ma con nuovi nomi e nuove interfacce: Groove Music e Microsoft Movies & TV.

Queste sono le due sostituzioni ufficiali di Windows Media Player in Windows 10. Groove Music, ad esempio, è un lettore musicale abbastanza semplice con alcune caratteristiche interessanti, come la possibilità di creare una raccolta cloud dei tuoi file musicali su più dispositivi utilizzando OneDrive.

Se desideri riprodurre contenuti video, Windows ti spingerà invece a utilizzare Microsoft Movies & TV. Non solo riprodurrà formati video di base come MP4 e AVI, ma può anche essere utilizzato per noleggiare serie TV o film in full HD dal mercato del noleggio integrato, sebbene sia disponibile solo in alcune località.

A tale riguardo, Movies & TV è concepito come un concorrente per altre grandi app di noleggio di media come Google Play o Amazon Prime Video. Se decidi di noleggiare contenuti tramite l’app per PC, potrai accedervi anche su Xbox, se lo desideri.

Non si può negare, tuttavia, che Movies & TV e Groove Music non hanno lo stesso riconoscimento del marchio che Microsoft aveva con Windows Media Player. Dividendo le funzionalità di Media Player in due app, tuttavia, Microsoft sta cercando di offrire funzionalità più distintive rispetto al Media Player originale per ogni scopo previsto.

Questi potrebbero essere sostituti ideali per Windows Media Player o potrebbero mancare delle funzionalità che ti aspetteresti. Un problema con entrambe le app, ad esempio, è la mancanza del supporto complessivo del formato di file che vedrai da alternative di terze parti. Questo problema può essere risolto solo passando a un lettore multimediale alternativo.

Lettori multimediali alternativi per Windows 10

Invece di utilizzare un lettore multimediale di oltre 10 anni, ci sono alternative migliori e più moderne a Windows Media Player disponibili per gli utenti Windows. Esistono un sacco di player multimediali per Windows, ma l’opzione migliore per la maggior parte degli utenti è probabile che sia VLC.

Come i lettori multimediali di terze parti, VLC è l’opzione definitiva per la maggior parte degli utenti Windows e Mac. Riproduce praticamente ogni tipo di file multimediale e puoi persino utilizzare VLC per gestire playlist musicali o utilizzare VLC con Chromecast per riprodurre contenuti multimediali su una TV in remoto.

Se stai cercando un’alternativa a VLC, potresti preferire provare Plex o Kodi. Sia Kodi che Plex possono essere utilizzati per la riproduzione multimediale, ma se stai cercando un ottimo server multimediale, Plex è ciò di cui hai bisogno, in quanto ti consente di condividere i tuoi film e contenuti TV preferiti su più dispositivi sulla tua rete.

Il mondo è andato avanti, quindi per gli amanti della musica, potresti invece cercare un servizio di streaming musicale come Spotify o Apple Music. Entrambi i servizi ti consentono di importare la tua raccolta musicale nelle loro app, dandoti anche accesso alla musica di altri artisti e musicisti che potresti già possedere.

Riproduzione di file multimediali su Windows 10

L’uso di Windows Media Player 12 su Windows 10 probabilmente non è l’opzione migliore, ma ti consentirà di riprodurre rapidamente alcuni file multimediali comuni. Tuttavia, avrai problemi a riprodurre formati multimediali più recenti come MKV in Windows Media Player. Per la maggior parte degli utenti, starai meglio usando un’alternativa come VLC invece di questo lettore obsoleto.

Ovviamente, non dimenticare le sostituzioni ufficiali di Microsoft per Windows Media Player 12. Sebbene le app Groove Music e Microsoft Movies & TV vengano spesso dimenticate, ti aiuteranno a riprodurre file multimediali sul tuo PC senza installare software di terze parti aggiuntivo, sebbene VLC rimane ancora l’opzione migliore per la maggior parte degli utenti.

Leggi anche: 10 programmi per tagliare video online (PC e smartphone)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.