Vai al contenuto
Home » Guide » Come sapere se il tuo iPhone è resistente all’acqua

Come sapere se il tuo iPhone è resistente all’acqua

    Come sapere se il tuo iPhone è resistente all'acqua

    Come sapere se il tuo iPhone è impermeabile o resistente all’acqua e fino a che punto. Esistono diversi modi per sapere se il tuo modello di iPhone è resistente all’acqua.

    L’iPhone 7 e l’ iPhone 7 Plus, rilasciati nel 2016, sono stati i primi iPhone resistenti all’acqua rilasciati da Apple. Ogni iPhone rilasciato da allora è anche resistente all’acqua.

    Nota, tuttavia, che resistente all’acqua non è la stessa cosa dell’impermeabilità. Qualsiasi iPhone può comunque essere danneggiato da un’esposizione all’acqua pesante o frequente. Con AppleCare+ sono coperti fino a due danni causati dall’acqua, ma potresti dover pagare un costo aggiuntivo per le riparazioni.

    Il tuo iPhone 7 o iPhone 7 Plus non è impermeabile. Nessuno dei telefoni più recenti che l’azienda ha rilasciato, fino all’iPhone 11 Pro Max.

    La differenza tra impermeabile e resistente all’acqua è la differenza tra un pezzo di hardware che non si rompe nemmeno con un’esposizione prolungata all’acqua e uno che quasi sicuramente si romperà. Ecco come capire quanto è resistente all’acqua il tuo iPhone.

    L’iPhone 7 e 7 Plus sono stati i primi iPhone resistenti all’acqua

    L’ iPhone 7 e l’iPhone 7 Plus sono stati i primi iPhone classificati come IP67, il che significa che i telefoni sono resistenti agli schizzi e possono essere immersi in poco più di un metro di acqua dolce per un massimo di 30 minuti senza danni.

    I successivi modelli di iPhone, inclusi 88 PlusX e XR hanno lo stesso grado di protezione IP67. Ma Apple ha portato ulteriormente questa resistenza all’acqua con iPhone XS,  XS Max e ora con iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max.

    La serie iPhone 11 e la serie iPhone XS sono leggermente più resistenti all’acqua rispetto ai modelli precedenti

    Nel caso ve lo stiate chiedendo, iPhone 12iPhone 12 MiniiPhone 11,  iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max hanno tutti un grado di resistenza all’acqua di IP68, lo stesso dei precedenti iPhone XS e XS Max. Ciò significa che possono resistere a un’esposizione di 30 minuti in poco più di 2 metri di acqua dolce. (Consiglierei comunque di utilizzare il tuo smartphone principalmente sulla terraferma, o almeno su una barca.)

    Ora, potresti pensare che se il tuo telefono può rimanere sott’acqua per mezz’ora, non hai molto di cui preoccuparti per un po’ di pioggia o un bicchiere d’acqua versato. E probabilmente no, in effetti, ma è meglio andare sul sicuro. La garanzia di Apple non copre i problemi causati dall’acqua, quindi se il tuo telefono è danneggiato dall’acqua nonostante la resistenza all’acqua, dovrai pagare tu per la riparazione.

    E nel tempo, le capacità di impermeabilità del tuo telefono si esauriscono. Le guarnizioni in gomma che sigillano il liquido nella porta del cavo Lightning, nello slot della scheda SIM e intorno ai pulsanti si degradano lentamente, perdendo la capacità di bloccare l’acqua.

    Nota anche che quando parliamo di resistenza all’acqua, stiamo parlando di acqua dolce pulita, per quanto riguarda Apple. Non fanno affermazioni sulla resistenza del telefono ai danni causati dall’acqua salata o da altri liquidi, come caffè, olio per motori o Red Bull, per citare alcuni liquidi.

    iPhone non invia messaggi, 4 soluzioni

    Previeni i danni dopo che il telefono si è bagnato

    E una cosa che devi ricordare: dopo che il tuo iPhone si è bagnato, a causa della pioggia, di una bevanda versata o di un’immersione totale nel bagno, non collegare nulla finché non sei certo che sia di nuovo asciutto. Il collegamento di un caricabatterie o di una cuffia tramite una porta bagnata può causare gravi danni.

    Come capire se un iPhone è stato danneggiato dall’acqua

    Apple consiglia di attendere almeno cinque ore prima di collegare qualsiasi cosa.

    Tag:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *