Come risolvere l'errore Sim non fornita su Android o iPhone

Come risolvere l’errore Sim non fornita su Android o iPhone

Ricevi un errore “SIM non predisposta” o “SIM non fornita mm # 2” quando inserisci una scheda SIM nel telefono? Leggi questo articolo per scoprire perché ricevi questo messaggio di errore e 8 potenziali soluzioni al problema. Questo errore ti dice una cosa: il tuo telefono non riconosce la scheda SIM. Di conseguenza, non sei in grado di inviare o ricevere messaggi vocali, utilizzare la rete dati o eseguire altre attività che richiedono una scheda SIM. Se questo descrive la tua situazione attuale, fai riferimento ai passaggi per la risoluzione dei problemi di seguito.


Cosa significa Sim non fornita o SIM non predisposta?

Quando il tuo dispositivo Android o iOS dice che la tua SIM non è fornita, c’è un problema che impedisce la connessione alla rete dell’operatore della scheda SIM. Se la scheda SIM è nuova, forse non è stata registrata o attivata dal gestore telefonico.

Potresti anche riscontrare questo errore se:

  1. La rete del gestore ha bloccato la tua scheda SIM.
  2. La rete del gestore è inattiva o ha problemi, in particolare con l’attivazione della scheda SIM.
  3. Stai utilizzando la scheda SIM in una posizione non supportata che si trova al di fuori dell’area di copertura del gestore telefonico.

Allora come risolvere questo errore?


1. Abilita la modalità aereo

Metti il ​​telefono in modalità aereo, attendi alcuni secondi e spegnilo (modalità aereo). Ciò aggiornerà la connessione del tuo dispositivo con il tuo gestore di telefonia mobile ed eliminerà l’errore “SIM non fornita” o “SIM non predisposta..

Apri il Cassetto delle notifiche del telefono (per Android) o il Centro di controllo (per iPhone) e tocca l’icona dell’aereo.

Attendi qualche secondo e tocca la stessa icona per disabilitare la modalità aereo. Prova il trucco successivo se il tuo telefono visualizza ancora il messaggio di errore. 


2. Riavvia il telefono

Anche il riavvio del telefono potrebbe risolvere questo problema. Quando il telefono si riaccende, attendi un paio di minuti affinché la SIM si attivi sulla rete del gestore. Se questo non risolve il problema, è ora di fare il bucato.

3. Pulire la scheda SIM e le porte SIM

Il telefono potrebbe non rilevare e attivare la scheda SIM se sono presenti materiali estranei nel vassoio della SIM, nello slot / porta della SIM o sulla SIM stessa. Con materiali estranei, stiamo parlando di sporco, sporcizia, polvere, ecc. Assicurati che la tua scheda SIM e la porta SIM siano prive di questi materiali.

Espelli il vassoio della SIM del telefono e pulisci sia la scheda SIM che le porte. Prima di farlo, ti consigliamo di spegnere il dispositivo.


Utilizzare un panno morbido e asciutto per pulire il contatto dorato della scheda SIM. Fai lo stesso per il vassoio e lo slot della scheda SIM. Sii il più gentile possibile, però; non esercitare troppa pressione durante la pulizia dello slot della scheda SIM in modo da non rompere i contatti metallici.

Per le porte della scheda SIM vuote, puoi soffiare via lo sporco utilizzando una bomboletta di aria compressa. Non soffiare aria nella porta con la bocca; il vapore acqueo del tuo respiro potrebbe danneggiare la porta. Reinserire la scheda SIM e assicurarsi che sia correttamente inserita nel vassoio della SIM e inserita correttamente nella porta.

4. Prova un’altra porta o telefono

Su alcuni smartphone dual-SIM, il messaggio di errore indica la scheda SIM difettosa, ad esempio “SIM 1 non fornita” o “SIM 2 non fornita”. Cambia la scheda SIM interessata in uno slot SIM diverso sul telefono e controlla se questo risolve il problema.


Se l’errore persiste, prova a inserire la scheda SIM su un altro smartphone. Se funziona, c’è qualcosa che non va nello slot della scheda SIM del telefono o nell’antenna cellulare. Visitare un centro di assistenza autorizzato per far esaminare il telefono per potenziali danni all’hardware.

Tuttavia, se anche altri dispositivi non riconoscono la scheda SIM, è necessario contattare il proprio operatore di telefonia mobile (vedere il metodo # 7).

5. Installa gli aggiornamenti delle impostazioni del gestore

Se è disponibile un aggiornamento delle impostazioni del gestore telefonico per il tuo telefono, installarlo potrebbe aiutare a risolvere il problema. Le impostazioni del gestore hanno una varietà di funzioni. Quando il tuo operatore di telefonia mobile introduce nuove funzionalità, ad esempio le chiamate Wi-Fi, queste vengono implementate sul tuo dispositivo tramite gli aggiornamenti delle impostazioni dell’operatore. Queste impostazioni cellulari contengono configurazioni che alimentano funzioni di base come telefonate, dati mobili, SMS, hotspot personale, ecc. Sul telefono.


Le correzioni di bug che risolvono i problemi di connettività cellulare vengono implementate anche sul telefono tramite gli aggiornamenti delle impostazioni dell’operatore. Di solito, questi aggiornamenti vengono installati automaticamente quando si inserisce una nuova scheda SIM nel telefono. A volte, riceverai un messaggio che ti chiede di installare un aggiornamento cellulare.

In alcune occasioni, dovrai controllare manualmente gli aggiornamenti delle impostazioni del cellulare. Segui i passaggi sottostanti per farlo.

Nota: l’ installazione degli aggiornamenti delle impostazioni del gestore richiede una connessione Wi-Fi o dati mobili.

Installa l’aggiornamento delle impostazioni del gestore su iPhone

Vai a Impostazioni > Generali > Informazioni e controlla un’opzione per aggiornare le impostazioni del gestore. Se non trovi questa opzione nella pagina, il tuo iPhone ha le ultime impostazioni del gestore.

Installa l’aggiornamento delle impostazioni del gestore su Android

Vai a Impostazioni > Info sul telefono e cerca un pulsante Aggiorna profilo. Su alcuni dispositivi Android, troverai questa opzione nella pagina Aggiornamenti di sistema; vai su Impostazioni > Sistema > Avanzate > Aggiornamento di sistema.

Se non trovi un aggiornamento delle impostazioni del gestore su entrambe le pagine, controlla se il tuo telefono ha una pagina Impostazioni operatore dedicata. Puoi trovarlo in Impostazioni > Rete cellulare > Impostazioni operatore . Meglio ancora, cerca “impostazioni operatore” utilizzando la casella di ricerca nella pagina Impostazioni.

Molto probabilmente sul tuo telefono sono installate le ultime impostazioni dell’operatore se non trovi un’opzione per aggiornarlo manualmente.

6. Aggiorna l’app Carrier Services (per Android)

Il sistema operativo Android ha un’app dedicata che gestisce l’handshake cellulare tra il tuo telefono e la rete del tuo operatore. Si chiama app Carrier Services. È possibile che venga visualizzato l’errore “SIM non predisposta o non fornita” se l’app presenta un bug che impedisce al telefono di comunicare con il gestore di telefonia mobile. 

Segui i passaggi seguenti per aggiornare l’app dei servizi del vettore sul tuo smartphone Android.

1. Vai su Impostazioni e seleziona App e notifiche.

2. Tocca Vedi tutte le app.

Nota: alcuni dispositivi Android hanno questa opzione come informazioni sull’app.

3. Successivamente, tocca l’icona del menu a tre punti nell’angolo in alto a destra della pagina e seleziona Mostra sistema.

4. Scorri le app e seleziona Servizi dell’operatore.

5. Toccare l’opzione a discesa Avanzate.

6. Scorri fino alla sezione Store e tocca Dettagli app.

Questo ti reindirizzerà alla pagina dell’app Carrier Services su Google Play Store.

7. Toccare il pulsante Aggiorna per installare l’ultima versione dell’app sul telefono.

Se l’errore “SIM non fornita” persiste dopo l’aggiornamento dell’app, riavvia il telefono e verifica se questo aiuta.

7. Contattare il fornitore della scheda SIM

Se nessuna delle soluzioni sopra menzionate risolve il problema, hai un’ultima carta da giocare: cerca aiuto! Contatta il tuo operatore telefonico (tramite e-mail, social media o telefonata) per ulteriore assistenza. Chiedi se la tua scheda SIM è attiva o registrata sulla loro rete e informali dei passaggi che hai eseguito finora per risolvere il problema.

Ripristina facilmente le funzionalità della scheda SIM

Si spera che tu sia riuscito a far funzionare di nuovo la tua scheda SIM. Se hai ancora problemi con l’errore “SIM non fornita”, anche dopo aver contattato il tuo operatore di rete, potresti dover richiedere una sostituzione della SIM.

Leave a Reply