Come risolvere i problemi con la connessione WiFi su Android

Come risolvere i problemi con la connessione WiFi su Android

Come risolvere i problemi con la connessione WiFi su Android

Nessuno vuole problemi con la propria connessione WiFi. Internet è un posto bellissimo e magico che può realizzare i tuoi sogni e portarti in terre lontane che avresti potuto solo immaginare una volta. Il tuo dispositivo Android può darti la possibilità di accedere a Internet con il palmo della tua mano. Tutta la conoscenza del mondo non è mai stata più lontana della tua tasca o del tuo outlet più vicino; fintanto che la tua connessione WiFi è disposta a collaborare, ahahah.


Cosa succede quando non riesci a far sì che il tuo dispositivo riceva i segnali magici da quella piccola scatola nell’angolo? Non temere, qui descriveremo in dettaglio 6 modi per assicurarti di rimanere connesso, risolvere i problemi con la tua connessione WiFi e mantenere quella fedeltà wireless così vera e fedele.

Metodo 1: come migliorare la connettività WiFi accendendo il modem / router

Molte cose elettriche nella vita vengono risolte con l’uso del processo molto trascurato di spegnere tutto e riaccenderlo. In effetti, è il primo metodo che proviamo quando quasi tutti i dispositivi elettronici iniziano a non funzionare. Modem e router una volta erano dispositivi comunemente separati, ma forse possiedi un dispositivo che combina i due in una scatola semplice e conveniente.

L’esecuzione di un effettivo ripristino hardware o software del modem e del router può richiedere la riconfigurazione dei dispositivi come se fossero nuovi di zecca. Per evitare questo processo (almeno inizialmente) usiamo il metodo di scollegare i dispositivi dalle loro fonti di alimentazione e lasciarli scollegati per circa 30 secondi prima di ricollegarli. Questo è ciò che è noto come “ciclo di accensione” del modem e router. Presta attenzione ai passaggi, poiché devono essere eseguiti nell’ordine corretto affinché funzioni.

Passaggio 1: se si dispone di dispositivi separati:

  • Scollegare prima il modem.
  • Quindi scollega il router.
  • Attendi almeno 30 secondi.
  • Ricollega il modem, lascialo accendere e connettiti a Internet. Dovrebbero esserci luci sul dispositivo che indicano quando c’è una connessione.
  • Ricollegare il router e consentirgli di ricevere un segnale dal modem e ricominciare a trasmettere.
  • Apri lo schermo WiFi sul tuo dispositivo Android e riconnettiti alla rete desiderata.

Passaggio 2: se si dispone di un dispositivo combinato modem / router:

  • Scollegare il dispositivo modem / router.
  • Attendi almeno 30 secondi.
  • Ricollegare il dispositivo e attendere che le connessioni vengano ristabilite e che il dispositivo inizi a trasmettere nuovamente un segnale.
  • Apri lo schermo WiFi sul tuo dispositivo Android e riconnettiti alla rete desiderata.

Va notato con uno di questi metodi che alcuni router e modem avrebbero un pulsante di accensione dedicato. Se scolleghi questi dispositivi e poi li ricolleghi ma non si accendono immediatamente, cerca il pulsante di accensione e assicurati di riaccenderli.

Potrebbe essere il momento di provare altre opzioni se questo metodo non funziona per te. Se hai confermato che il problema non si verifica con un laptop / computer / altri dispositivi, il problema di connessione WiFi si trova all’interno del dispositivo Android stesso. Esistono molte situazioni e impostazioni all’interno del modem e del router che possono causare una cattiva connessione.

Metodo 2: come risolvere la connettività WiFi spegnendola e riaccendendola all’interno del dispositivo

La stessa logica applicata nel primo metodo si applica anche a questo metodo. A volte è sufficiente disattivare la connessione WiFi sul dispositivo e riaccenderla di nuovo per ripristinare la connessione e risolvere eventuali problemi. Ecco come farlo:


Passaggio 1: riavvia la connessione in Impostazioni dashboard

Se il pulsante WiFi si trova comodamente nella dashboard delle impostazioni, disattiva e riattiva il pulsante.

Passaggio 2: riavvia il WiFi tramite le opzioni delle impostazioni

Se non hai accesso a questo pulsante tramite la dashboard delle impostazioni, puoi anche accedere alle impostazioni WiFi manualmente tramite la schermata principale “Impostazioni”. Vai su Impostazioni, seleziona Reti e quindi attiva e disattiva il WiFi proprio come sopra.

Metodo 3: come risolvere i problemi di connettività WiFi dicendo al dispositivo di “dimenticare” le reti wireless programmate

Nota: questo metodo sarà utile solo se si tratta di una connessione utilizzata in precedenza. I tuoi dispositivi Android ricorderanno alcune impostazioni all’interno delle reti che hai utilizzato. Questa impostazione predefinita può causare problemi quando un aggiornamento del software modifica qualcosa di imprevisto o le impostazioni vengono modificate in altro modo.

Passaggio 1: vai su Impostazioni e seleziona Reti

Seleziona Reti

Passaggio 2: seleziona “WiFi”

Questo dovrebbe far apparire un elenco di tutte le reti nel raggio d’azione o di qualsiasi rete salvata. Seleziona WiFi.

Passaggio 3: selezionare Elimina rete

Tieni premuto sulla rete a cui desideri accedere, che dovrebbe far apparire l’opzione “Dimentica rete”. Seleziona Elimina rete.


Passaggio 4: riconnettersi alla rete

Seleziona di nuovo la rete desiderata e dovrai reinserire una password se ne esiste una. (Nota, molti dispositivi danno la possibilità di mostrare la password mentre la stai inserendo. Se hai già avuto problemi di connessione, non fa mai male assicurarti di inserire la password corretta. Le tastiere degli smartphone non sono sempre le più precise o affidabile.) Reinserire la password.

Metodo 4: come risolvere i problemi WiFi disabilitando le impostazioni di “WiFi Sleep” di Android

Molti dispositivi Android sono programmati per cercare di risparmiare un po’ di durata della batteria ove possibile. Queste impostazioni possono essere estremamente utili per alcuni, ma per altri possono essere un fastidio e influire sulle prestazioni del dispositivo. Molte versioni del sistema operativo Android hanno un’impostazione che farà sì che la connessione WiFi vada in “sospensione” quando lo schermo è spento. La disabilitazione di questa impostazione può aiutare a mantenere una connessione più coerente. Ecco come disabilitare l’impostazione:

Passaggio 1: vai su “Impostazioni” e seleziona Reti

Seleziona Reti

Passaggio 2: seleziona “WiFi”

Seleziona WiFi

Passaggio 3: vai al menu e seleziona WiFi avanzato

Seleziona il pulsante Menu (i tre punti verticali o il pulsante del menu hot dog se preferisci). Seleziona “WiFi avanzato”.

Passaggio 4: selezionare Mantieni WiFi attivo

Cerca un’impostazione come “Mantieni il WiFi attivo quando lo schermo è spento” o “Mantieni il WiFi attivo durante la sospensione”. Toccalo e seleziona sì.

Mantieni il WiFi attivo quando lo schermo è spento.

A questo punto può essere utile spegnere e riaccendere il WiFi – Metodo Due – oppure “dimenticare” la rete e accedere di nuovo – Metodo Tre – per riavviare la connessione.


Metodo 5: come risolvere i problemi WiFi spegnendo o riavviando il dispositivo Android

Il riavvio del dispositivo cancella la RAM e termina tutti i processi che potrebbero essere in esecuzione in background. Nonostante quanto sia facile terminare manualmente molti di questi processi, molte persone lanceranno più applicazioni e le lasceranno in esecuzione senza nemmeno rendersene conto.

Avere troppe applicazioni in esecuzione può far scaricare la batteria e il dispositivo può muoversi lentamente e comportarsi in modi strani. Ogni volta che il telefono inizia a funzionare, la prima cosa da fare è riavviare il dispositivo per vedere se questo risolve il problema. Questo è un metodo semplice ma spesso trascurato. Chiama qualsiasi linea di assistenza clienti e la prima cosa che ti diranno di fare è riavviare il telefono o spegnere il dispositivo e riaccenderlo.

Ecco il modo più semplice per riavviare il telefono:

Passaggio 1: tocca Riavvia

Tieni premuto il pulsante di accensione per alcuni secondi. Verrà visualizzato un messaggio sullo schermo che offre la possibilità di spegnere il dispositivo o riavviarlo. (Potrebbero esserci anche alcune altre opzioni a seconda del dispositivo.)

Spegnimento e riavvio

Passaggio 2: selezionare Sì

Molti dispositivi ti chiederanno di confermare la tua decisione di riavviare il dispositivo. Seleziona “Sì” o “OK”. Tocca OK.

Passaggio 3: connettersi alla rete

Una volta che il dispositivo si è riavviato, attiva la connessione WiFi e prova a connetterti di nuovo alla rete.

Se un semplice riavvio non funziona, ripetere gli stessi passaggi solo questa volta spegnere completamente il dispositivo e lasciarlo spento per 30 secondi a un minuto. La maggior parte degli smartphone di punta e dei tablet Android tendono ad avere batterie integrate che non devono essere rimosse Se si dispone di una batteria rimovibile, non fa mai male togliere la batteria per un po ‘.

A questo punto, dovresti aver ottenuto che il tuo dispositivo stabilisca una connessione WiFi stabile. Tuttavia, se continui ad avere problemi di connettività WiFi, Google Play Store è il prossimo posto in cui dovresti girare.

Metodo 6: come risolvere i problemi di connettività con un’app di terze parti

Se hai provato ogni singolo metodo sopra menzionato e hai ancora problemi, potrebbe essere il momento di lasciare che un robot guardi l’interno del tuo dispositivo. Beh, non in realtà, ma ci sono alcune app sul Google Play Store che potrebbero essere in grado di curarti dei tuoi problemi di connettività WiFi.

Quello che ti mostreremo si chiama “WiFi Fixer“. È un’applicazione gratuita e open source e come bonus aggiuntivo non ci sono pubblicità. Una cosa difficile da trovare in qualsiasi app gratuita di questi tempi.

Passaggio 1: apri l’app

Ci sono tre schermate principali nell’app etichettate come “Stato”, “Conosciuta” e “Locale”. “Stato” ti mostrerà il rendimento della tua connessione corrente. “Known” è semplicemente un elenco delle reti salvate. “Locale” è un elenco di tutte le connessioni all’interno della portata del tuo dispositivo. Indica quali reti sono aperte e quali richiederanno una password.

Passaggio 2: trova le informazioni sulla tua rete

Se desideri maggiori informazioni su come utilizzare l’app Wifi Fixer, fai clic sul pulsante del menu in alto a destra. Quindi selezionare l’opzione “Guida” e quindi “Leggi prima”.

Questa app viene eseguita in background e risolve i problemi di connessione per te. La maggior parte degli utenti richiede poco o nessun lavoro per ottenere una connessione funzionante. Per altre app Android per rafforzare e ottimizzare la tua connessione WiFi, consulta questo articolo.

Risolvi la tua connessione WiFi – Naviga liberamente

Si spera che uno dei sei metodi descritti sopra ti abbia aiutato a risolvere i tuoi problemi di connettività WiFi sul tuo dispositivo Android. Se tutto il resto fallisce, c’è sempre la possibilità di ripristinare le impostazioni di fabbrica del dispositivo. Non è la scelta più sexy in circolazione, ma a volte è il modo migliore per far funzionare il tuo dispositivo come nuovo. Assicurati solo di eseguire il backup di tutto prima di farlo!

Lascia un commento