Come modificare il file Hosts su Mac

Come modificare il file Hosts su Mac

Come i computer basati su Windows, Mac ha un file hosts per configurare il modo in cui la tua macchina si collega ai siti Web su Internet. Questo file contiene riferimenti a siti Web e indirizzi IP e puoi utilizzarlo in molti modi diversi sul tuo Mac. Uno dei motivi per cui potresti voler modificare il file hosts sul tuo Mac è bloccare i siti web. È davvero un ottimo modo per bloccare l’accesso a determinati siti Web sul tuo computer. Il secondo utilizzo possibile è testare i propri siti Web localmente sul proprio computer. È possibile fare in modo che il file hosts reindirizzi il nome di dominio scelto sul percorso di rete della memoria locale.

Posizione file host Mac

Poiché la modifica del file hosts è un’attività rischiosa, Apple lo ha intenzionalmente inserito in una cartella privata sul sistema. Questo per impedire agli utenti di modificarlo senza una conoscenza adeguata e causare danni all’intero sistema. Per gli utenti curiosi, il percorso è / etc / hosts / ed è possibile accedervi utilizzando una finestra Terminale.

Modifica file host su Mac


È abbastanza facile modificare il file hosts sul tuo Mac poiché c’è un editor integrato per farlo. Si trova all’interno del Terminale e si chiama nano editor. Puoi usarlo per aprire e modificare qualsiasi file di testo incluso il file hosts sul tuo computer. Assicurati di utilizzare un account amministratore per eseguire le seguenti operazioni.

  1. Fai clic su Launchpad nel Dock, cerca Terminal e avvialo.
  2. Digita il seguente comando nel Terminale e premi Invio. Si aprirà il file hosts nell’editor nano.

    sudo nano / etc / hosts
  1. Dal momento che è un comando sudo, ti chiederà di inserire la password. Inserisci la password e continua.
  2. Il file dovrebbe ora essere aperto sullo schermo e puoi iniziare a modificarlo.

Comprensione del file host Mac

Se non hai mai modificato un file hosts prima, potresti trovarlo un po ‘complicato con cui lavorare. Tuttavia, non è così difficile modificarlo come sembra. Una delle voci che troverai nel file è 127.0.0.1 localhost. La prima sezione con numeri è l’indirizzo IP locale per il tuo Mac. La seconda sezione in cui ha il nome host è quella che usi per accedere a quell’indirizzo IP. Le due parti precedenti, se combinate insieme, reindirizzano tutte le query localhost all’indirizzo IP 127.0.0.1. Quando inserisci localhost nel tuo browser, il tuo browser cerca il file hosts, ottiene l’indirizzo IP specificato e ti porta a quell’indirizzo IP. In breve, il file hosts non è altro che una combinazione di indirizzi IP e nomi di dominio. Puoi modificarli nel modo che desideri per ottenere i risultati desiderati.

Imposta reindirizzamenti con il file Hosts

Una delle cose che puoi fare con il file hosts è impostare i reindirizzamenti. Puoi avere un nome di dominio che punta a qualcosa di completamente diverso da quello che dovrebbe indicare. Ad esempio, se stai cercando di ridurre l’utilizzo dei social media, puoi avere domini come facebook.com che reindirizzano il tuo browser a siti come, ad esempio, Wikipedia. È possibile utilizzare praticamente qualsiasi dominio e indirizzo IP desiderati.

Diamo un’occhiata a come è possibile impostare il reindirizzamento sopra usando il file hosts.

  1. Mentre il file è aperto nell’editor nano, utilizzare i tasti freccia per portare il cursore su dove termina localhost. Quindi premere Invio per aggiungere una nuova riga per la voce.
  2. Nella nuova riga appena aggiunta, digitare l’indirizzo IP su cui si desidera reindirizzare il dominio di origine. Useremo 103.102.166.224, che è l’indirizzo IP di Wikipedia.
  3. Premi il tasto Tab sulla tastiera per accedere al campo del dominio di origine.
  4. Qui, digita il nome di dominio che deve essere reindirizzato all’indirizzo IP che hai digitato in precedenza. Useremo facebook.com qui.
  5. Una volta apportate le modifiche, premi i tasti Ctrl + O sulla tastiera per salvare il file.
  6. Premi Invio per confermare l’azione.
  7. Premi i tasti Ctrl + X per chiudere l’editor nano.
  8. Ora è necessario svuotare la cache DNS per rendere effettive le modifiche. Per farlo, digita il seguente comando nel Terminale e premi Invio.

    dscacheutil -flushcache
  1. Apri un browser, digita facebook.com e premi Invio. Scoprirai che apre Wikipedia anziché Facebook.

Suggerimento rapido: come trovare l’indirizzo IP di un sito Web

Come si può vedere nella procedura sopra, è necessario l’indirizzo IP del sito a cui si desidera reindirizzare le persone. Se non lo conosci già, puoi utilizzare un comando nel Terminale per scoprire l’indirizzo IP di qualsiasi sito Web.

  1. Nella finestra Terminale, digitare il comando seguente e premere Invio. Assicurati di sostituire wikipedia.org con il sito web di tua scelta.

    ping wikipedia.org
  1. Visualizzerà un indirizzo IP sullo schermo. Questo è quello che puoi usare nel file hosts.

Blocca i siti Web modificando il file Hosts su Mac

La cosa grandiosa del file hosts è che ti consente di bloccare i siti senza la necessità di installare app di terze parti sul tuo Mac. È possibile aggiungere una voce al file e tutte le richieste di connessione a quella voce verranno rifiutate.

  1. Avviare il file hosts nell’editor nano come mostrato sopra.
  2. Porta il cursore nel punto in cui termina la voce localhost e premi Invio per aggiungere una nuova riga.
  3. Digita l’indirizzo IP 127.0.0.1 e premi il tasto Tab sulla tastiera.
  4. Immettere il nome di dominio del sito che si desidera bloccare. Ad esempio, se vuoi bloccare Instagram, digita instagram.com.
  5. Premi Ctrl + O per salvare le modifiche.
  6. Premi Ctrl + X per chiudere il file.
  7. Digita il comando seguente e premi Invio per svuotare la cache DNS.

    dscacheutil -flushcache

Ora ogni volta che provi ad accedere al sito bloccato, ti porterà al localhost che mostrerà una pagina di errore. Il file degli host Mac ti offre molti modi per giocare con le richieste di rete in uscita e puoi bloccarle e sbloccarle come desideri. Hai già usato il file hosts sul tuo Mac? In tal caso, a cosa serviva? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Potrebbe interessarti: Come condividere lo schermo su FaceTime

Leave a Reply