Come liberare spazio di archiviazione iCloud su iPhone e iPad

By | Dicembre 3, 2020
Come liberare spazio di archiviazione iCloud su iPhone e iPad

Apple offre 5 GB gratuiti di spazio di archiviazione iCloud dal lontano 2011. Sorprendentemente, l’azienda non ha fatto nessuno sforzo per aumentare questa quota, nonostante l’aumento astronomico di foto e video che girano sui dispositivi iOS. Se non sei disposto a sborsare altri soldi per avere più spazio di archiviazione disponibile su iCloud, non ti resta che spostare o eliminare alcuni file. I seguenti suggerimenti dovrebbero aiutarti a fare proprio questo, direttamente dal tuo iPhone o iPad.

Elimina le foto indesiderate

Foto e video occupano un sacco di spazio di archiviazione e, anche con gli ultimi formati HEIC e HEVC utilizzati dai dispositivi iOS, tutte quelle foto dal vivo, raffiche e video in slow- motion compenseranno sicuramente i miglioramenti dell’efficienza.


Se desideri diminuire lo spazio occupato sul tuo spazio di archiviazione iCloud, devi fare in modo che elimini foto e video indesiderati. Tutti gli elementi che elimini sul tuo iPhone o iPad rimuoveranno anche la copia di backup archiviata su iCloud.

La scheda Album dell’app Foto ti consente di filtrare i vari tipi di contenuti multimediali presenti sul tuo dispositivo iOS. Assicurati di controllare i duplicati e di eliminare regolarmente gli elementi non necessari.


Nota: nel caso in cui desideri recuperare una foto o un video cancellato, controlla la sezione Eliminati di recente dell’app Foto. Hai 30 giorni per farlo.

Inizia ad utilizzare Google Foto

Se non vuoi affrontare il problema di gestire attivamente la tua libreria di foto e video, inizia a utilizzare Google Foto. Oltre ad essere un fantastico gestore di foto, è anche un mezzo fenomenale per eseguire il backup di tutte le tue foto e video senza limiti di sorta.

Anche se desideri archiviare i tuoi file multimediali con la qualità originale, hai ancora 15 GB di spazio di archiviazione gratuito da utilizzare, per qualche mese ancora. E a differenza di iCloud, Google Foto è disponibile praticamente ovunque, incluso Android, il che è semplicemente fantastico.


Google Foto ti consente anche di eliminare comodamente le foto non appena ne viene eseguito il backup. Ciò significa che puoi guadagnare spazio anche in locale.

Disabilita Foto di iCloud

Se hai dimestichezza con Google Foto o preferisci gestire foto e video offline eseguendone il backup su un PC o Mac, allora valuta la possibilità di disattivare Foto di iCloud. Ciò disattiverà tutti i backup successivi su iCloud. E se lo desideri, puoi anche eliminare tutte le foto archiviate su iCloud. Considerando che le foto e i video consumano di più lo spazio di archiviazione, questo è il modo più veloce per guadagnare spazio su iCloud.

Passaggio 1: apri l’app Impostazioni sul tuo iPhone o iPad, tocca il tuo profilo, quindi tocca iCloud.

Passaggio 2: tocca Foto, quindi disattiva l’interruttore accanto a Foto di iCloud.

Importante: se il tuo dispositivo iOS aveva poca memoria, potrebbe aver sostituito le immagini archiviate localmente con versioni a bassa risoluzione. Per ripristinare le versioni originali, seleziona l’impostazione Scarica e conserva originali prima di disattivare Foto di iCloud.

Le tue foto o i tuoi video non verranno più sottoposti a backup su iCloud.

Nota: segui i passaggi seguenti solo se desideri eliminare le foto già sincronizzate e presenti su iCloud.

Passaggio 3: torna alla schermata precedente, tocca Gestisci archiviazione e quindi tocca Foto.

Passaggio 4: tocca Disabilita ed elimina, quindi tocca Elimina foto e video per confermare.

Suggerimento: iCloud manterrà le tue foto e i tuoi video per 30 giorni, se desideri annullare le modifiche.

Disattiva le app che utilizzano iCloud

La maggior parte delle app e dei servizi nativi e di terze parti utilizza iCloud per sincronizzare dati, azioni e impostazioni tra i dispositivi. Spesso non occupano molto spazio. Ma alcune app native come Messaggi e app di terze parti come WhatsApp finiscono per consumare spazio di archiviazione a causa di eventuali allegati o contenuti multimediali scambiati. In tal caso, potresti voler disabilitare determinate app dall’utilizzare lo spazio di archiviazione di iCloud.

Importante: La disattivazione della sincronizzazione di iCloud per alcune app e servizi nativi (come Note, Calendari e Trova il mio iPhone) può interrompere la loro funzionalità e persino portare alla perdita di dati. Disattiva la sincronizzazione di iCloud solo per le app non essenziali.

Passaggio 1: dopo aver selezionato iCloud da sotto il tuo profilo, scorri verso il basso la sezione App che utilizzano iCloud e individua un’app che desideri disabilitare, come WhatsApp. Spegnere l’interruttore accanto ad esso. L’app cesserà di utilizzare iCloud per sincronizzare o eseguire il backup dei dati.

Nota: i dati sincronizzati su iCloud non verranno eliminati. Procedi al passaggio successivo solo se desideri eliminare i dati di una particolare app archiviati su iCloud.

Passaggio 2: nella parte superiore dello schermo, tocca Gestisci archiviazione, quindi tocca l’app di cui desideri eliminare i dati da iCloud.

Passaggio 3: tocca Elimina dati, quindi tocca Elimina per confermare.

Scegli gli elementi di cui fare il backup

Quando esegui i backup di sistema su iCloud, il tuo iPhone o iPad carica i documenti ei dati relativi a quasi tutte le app installate su di esso. Anche se è fantastico se si desidera eseguire un ripristino completo del sistema in un secondo momento, è possibile rinunciare alla praticità per le app non essenziali. Per fortuna, è abbastanza facile disattivare i backup per le singole app.

Passaggio 1: accedi al tuo profilo tramite l’app Impostazioni, tocca iCloud, tocca Gestisci archiviazione, quindi tocca Backup.

Passaggio 2: seleziona il tuo iPhone o iPad da sotto Backup. Nella schermata seguente, disattiva l’interruttore accanto a qualsiasi app di cui non vuoi che iCloud esegua un backup insieme a un backup di sistema.

Passaggio 3: tocca Disattiva ed elimina per confermare. Ciò eliminerà tutti i dati di backup che sono già presenti in iCloud, nonché interromperà i backup per l’app in futuro.

Ripeti lo stesso per le altre app che desideri disabilitare. Tieni presente che se hai più dispositivi iOS, devi utilizzare il dispositivo relativo al backup stesso per eseguire le modifiche di cui sopra.

Elimina vecchi backup

Hai dei dispositivi iOS che non usi più? Se è così, questo di solito significa che c’è un backup all’interno di iCloud che spreca spazio inutilmente. O forse ti senti a tuo agio all’idea di eseguire il backup del tuo iPhone o iPad tramite iTunes sul tuo PC o Mac? In tal caso, puoi eliminare l’intero backup da iCloud e liberare centinaia di megabyte di spazio di archiviazione.

Passaggio 1: tocca Gestisci archiviazione dalle impostazioni di archiviazione di iCloud (app Impostazioni> tocca profilo> tocca iCloud), quindi tocca Backup.

Passaggio 2: selezionare il dispositivo di cui si desidera eliminare il backup. Nella schermata successiva, tocca Elimina backup.

Passaggio 3: tocca Disattiva ed elimina per confermare.

Ancora una volta, ricordati di farlo solo se si tratta di un backup obsoleto o se decidi invece di eseguire il backup del tuo dispositivo iOS tramite iTunes. Non è divertente sperimentare un errore hardware o di sistema e non avere i mezzi per recuperare dati vitali.

Elimina manualmente i file indesiderati

iOS 11 ha introdotto l’app File, che è piuttosto ottima per gestire tutti i servizi di archiviazione cloud installati su iPhone e iPad. Se ci sono alcuni file vari che desideri eliminare da iCloud Drive (il braccio di archiviazione dei file di iCloud), l’app File offre il modo perfetto per farlo senza dover ricorrere all’uso di un Mac o di un PC.

C’è sempre la possibilità che i file indesiderati occupino spazio inutilmente, quindi provalo.

Passaggio 1: apri l’app File, quindi tocca iCloud Drive.

Passaggio 2: vedrai tutti i file e le cartelle che si trovano in iCloud Drive (ad eccezione dei backup di sistema e dei dati delle app sincronizzati). Immergiti nelle varie cartelle presenti per vedere se ci sono elementi indesiderati che puoi rimuovere. La barra di ricerca ti consente anche di filtrare gli elementi in un batter d’occhio.

Non solo puoi eliminare i file archiviati in iCloud Drive, ma puoi anche spostarli in archivi cloud alternativi o persino salvarli localmente.

Spazio di archiviazione alternativo per le app iWork

Le app iWork, che consistono in Pages, Numbers e Keynote, utilizzano iCloud per archiviare e sincronizzare i file tra i dispositivi. Tuttavia, puoi modificare la posizione su qualsiasi altro archivio cloud installato sul tuo iPhone o iPad. In alternativa, puoi anche scegliere di salvare i tuoi documenti in locale.

Tuttavia, c’è un problema. Il passaggio a un servizio alternativo disabiliterà alcune funzionalità, in particolare la possibilità di collaborare con altri, quindi fallo solo se non ti dispiace perdere le funzionalità chiave.

Passaggio 1: apri l’app Impostazioni, scorri verso il basso e quindi seleziona Pages, Numbers o Keynote. Nella schermata successiva, tocca Documento di archiviazione.

Passaggio 2: seleziona un altro servizio di archiviazione cloud o scegli Sul mio iPhone per salvare i documenti in locale.

Tutti i documenti iWork esistenti continueranno a essere salvati nell’archivio iCloud. Puoi anche spostarli in un’altra posizione utilizzando l’app File.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *