Come evitare il tracciamento del telefono

By | Ottobre 11, 2023
tracciamento del telefono

Ogni volta che utilizziamo il nostro dispositivo mobile, potremmo involontariamente esporci al rischio che soggetti esterni, quali aziende pubblicitarie o individui curiosi, ci spiano. Queste entità possono avere accesso ai dettagli delle nostre conversazioni, ai log delle chiamate, alle ricerche sul web e molto altro. Immagina, ad esempio, di fare una ricerca su un regalo sorpresa per un amico e, poco dopo, di vedere pubblicità legate a quel regalo su ogni piattaforma. Questo è un chiaro segno che qualcuno o qualcosa sta monitorando la tua attività online. La domanda sorge spontanea: come evitare il rintracciamento del cellulare? La risposta sta nel garantire una protezione ottimale del dispositivo. E, in questo contesto, una delle soluzioni più efficaci è l’utilizzo di una VPN (Virtual Private Network). Questo strumento cifra il tuo traffico internet, rendendo di fatto impossibile rintracciare il telefono da parte di malintenzionati. È un po’ come indossare un cappello e degli occhiali da sole in una grande città: anche se ci sei, nessuno può realmente riconoscerti.


È fondamentale periodicamente verificare se il tuo dispositivo è soggetto a qualche forma di monitoraggio. Per farlo, puoi controllare le autorizzazioni delle app installate e assicurarti che non abbiano accesso a informazioni non necessarie. Ma, al di là di questo, il metodo più sicuro per non farsi rintracciare il telefono è, come detto, utilizzare una VPN. Questa non solo protegge dai tentativi di localizzare un telefono, ma impedisce anche l’accesso ai tuoi dati personali, garantendoti una navigazione anonima e sicura.

Come Proteggersi dal Rintracciamento del Telefono

Chi traccia il tuo smartphone?

La nostra dipendenza dagli smartphone ci espone a diversi livelli di tracciamento. Questi dispositivi raccolgono informazioni attraverso l’indirizzo IP, la tecnologia Bluetooth e i servizi GPS. Mentre molte app si affidano a questi dati per funzioni essenziali, come localizzare un ristorante nelle vicinanze o tracciare una rotta su Google Maps, altri enti hanno obiettivi ben diversi. Prendiamo ad esempio gli inserzionisti: usano questi dati non solo per comprendere il comportamento del consumatore, ma anche per proporre pubblicità mirate basate sulle ricerche e sulle interazioni dell’utente.

Gli Inserzionisti e il Rintracciamento

Il mondo della pubblicità online è vasto. I cookie vengono depositati nel tuo browser per rintracciare il tuo comportamento online: i siti che visiti, le pubblicità su cui clicchi e persino quanto tempo trascorri su una specifica pagina. Queste informazioni, una volta raccolte, vengono aggregate e analizzate per segmentare gli utenti in diverse categorie o coorti. Più precisamente, colossi come Facebook e Google utilizzano queste informazioni per creare “profili pubblicitari”, una miniera d’oro per gli inserzionisti. Se mai ti sei chiesto perché ricevi pubblicità tanto pertinenti, ora hai la risposta.

Il Costo della Privacy

Mentre potrebbe sembrare innocuo a prima vista, c’è molto di più sotto la superficie. Piattaforme come Facebook e Google guadagnano miliardi offrendo accesso a questi profili pubblicitari. Ma c’è una sottile linea tra utilizzare i dati per la pubblicità e esporli a potenziali minacce. Violazioni dei dati, come quella che ha colpito Facebook, mettono in luce i rischi associati al tracciamento del cellulare. In tali scenari, la tua attività online, le tue preferenze e persino i tuoi dettagli personali possono cadere nelle mani sbagliate.

Come Evitare il Rintracciamento del Tuo Telefono

Fortunatamente, esistono modi per proteggere la tua privacy. Modificare le impostazioni del telefono, utilizzare browser in modalità privata, gestire attentamente le autorizzazioni delle app e optare per una VPN sono alcuni dei passi che puoi intraprendere. Ad esempio, utilizzando AVG Secure VPN, la tua connessione viene criptata, rendendo molto più difficile rintracciare il tuo telefono.

Chi spia il nostro telefono?

Un dispositivo mobile può essere soggetto al rintracciamento del cellulare da parte di vari soggetti. Non solo familiari o amici attraverso funzioni come “Dov’è” sul tuo iPhone, ma anche agenzie pubblicitarie che utilizzano metodi di tracciamento del telefono come i cookie per monitorare le tue abitudini di navigazione. Una minaccia potenzialmente più inquietante viene da figure come partner eccessivamente possessivi o hacker che, utilizzando software spia, potrebbero localizzare un telefono senza il tuo consenso.

Verifica se il tuo iPhone è tracciato

È fondamentale sapere come evitare il rintracciamento del cellulare. Fortunatamente, l’iPhone fornisce segnali chiari quando la sua posizione o altre funzionalità vengono utilizzate. In alto, accanto all’indicatore della batteria, potresti notare:

  • Una freccia: indica un uso recente dei servizi di localizzazione.
  • Un punto arancione: un’app ha avuto accesso al microfono.
  • Un punto verde: un’app ha utilizzato la fotocamera.

Per identificare l’app specifica che ha richiesto tali accessi, basta accedere al Centro di Controllo scorrendo dal basso verso l’alto. Se noti un’app non familiare o che non hai utilizzato di recente, è il momento di ispezionare le tue impostazioni di sicurezza.


Verifica se il tuo telefono Android è tracciato

I telefoni Android possono manifestare sintomi specifici quando sono sotto attacco. Alcuni di questi segni includono la batteria che si scarica rapidamente o un eccessivo surriscaldamento del dispositivo. Per controllare l’utilizzo della batteria:

  1. Accedi a ‘Impostazioni’ e seleziona ‘Assistenza dispositivo e batteria’.
  2. Clicca su ‘Batteria’ e poi su ‘Visualizza dettagli’.

All’interno di questa sezione, potrai analizzare l’utilizzo della batteria per ogni app. Se noti comportamenti inusuali o un’app sconosciuta, potrebbe essere il momento di approfondire e capire se il tuo dispositivo è soggetto a tracciamento.

Tecniche di prevenzione per il rintracciamento del cellulare

In un’era dominata dalla digitalizzazione e dalla costante connettività, la privacy e la sicurezza dei dati personali sono diventate fondamentali. Il nostro telefono, compagno quotidiano delle nostre avventure, potrebbe essere soggetto a rintracciamenti non autorizzati. Quindi, come non farsi rintracciare il telefono? Esistono vari metodi per garantire una maggiore protezione. Di seguito, vengono elencati i passaggi per evitare il rintracciamento del cellulare e proteggere la tua privacy.


1. Servizi di localizzazione: gestione e disattivazione

I servizi di localizzazione permettono alle app di identificare la tua posizione geografica. Se desideri mantenere un profilo basso, disattiva questi servizi. Tuttavia, è come spegnere un GPS mentre si guida: app come Google Maps potrebbero non funzionare correttamente. Un’alternativa sarebbe la disattivazione selettiva per determinate app. Come localizzare un cellulare: metodi efficaci

2. Navigazione privata: l’alleato della privacy

Un browser privato non è solo una finestra che si chiude senza lasciare traccia. Piuttosto, è un baluardo contro il rintracciamento online. Tor e AVG Secure Browser, ad esempio, offrono una navigazione sicura bloccando cookie, pubblicità e script potenzialmente dannosi. Migliori browser con VPN integrata

3. VPN: l’ombrello protettivo

Immagina una VPN come un ombrello durante un temporale: protegge dalle intemperie (o, in questo caso, dai tentativi di rintracciare il cellulare). Una VPN cripta i tuoi dati e nasconde il tuo IP, offrendoti un velo di anonimato nel vasto mondo digitale. Che cos’è una VPN e a cosa serve?


4. Bluetooth: una porta potenzialmente aperta

Il Bluetooth, se attivo inutilmente, potrebbe diventare una via di accesso per possibili minacce. Assicurati di disattivarlo quando non lo stai utilizzando, proprio come chiuderesti la porta di casa quando esci.

5. Modalità aereo: l’isolamento totale

Come un eremita che si rifugia in montagna per staccare dal mondo, la modalità aereo isola il tuo dispositivo da qualsiasi connessione esterna. Questa è una misura estrema, ma sicuramente efficace per evitare qualunque tipo di localizzazione del telefonoTutto sulla modalità aereo

Preservare la tua privacy da Google

Google, uno dei giganti del web, monitora costantemente le nostre attività online. Ti saresti mai aspettato che ogni singola visita ad un sito internet fosse registrata? Fortunatamente, esiste una soluzione per evitare il rintracciamento del cellulare da parte di Google. Segui questi passaggi:


  1. Effettua l’accesso al tuo profilo Google, indipendentemente dal dispositivo in uso.
  2. Visita myaccount.google.com. Da desktop, seleziona l’opzione “Dati e privacy”; se stai utilizzando un dispositivo mobile, scegli “Privacy e personalizzazione”.
  3. Naviga fino a “Impostazioni cronologia” e poi seleziona “Attività web e app”.
  4. Una volta visualizzata la nuova schermata, opta per la disattivazione.

Controllo delle autorizzazioni delle app

Le app che installiamo sui nostri dispositivi spesso richiedono accesso a varie funzioni. Ad esempio, mentre per un’app come Uber è logico richiedere la localizzazione, non ha senso che chieda l’accesso alla tua fotocamera.

Per iPhone:

  1. Vai su “Impostazioni” seguito da “Privacy”.
  2. Qui avrai la lista di funzioni alle quali le app possono accedere. Selezionando “Contatti”, per esempio, vedrai quali app possono accedervi.
  3. Decidi se revocare o meno l’accesso utilizzando l’interruttore corrispondente.

Per Android:

  1. Seleziona “Impostazioni”, seguito da “App”.
  2. Tocca una specifica app e verifica le “Autorizzazioni” per capire a cosa ha accesso.
  3. Modifica le autorizzazioni secondo le tue necessità.

Ricorda: Non tutte le autorizzazioni sono essenziali. Ad esempio, WhatsApp potrebbe necessitare dell’accesso ai contatti, mentre app come Google Maps richiederanno la tua posizione.

Guardarsi dagli spyware

Gli spyware rappresentano una grave minaccia per la nostra privacy, poiché rintracciano il telefono e registrano le attività dell’utente. Se hai sospetti sulla sicurezza del tuo dispositivo, verifica la presenza di applicazioni non riconosciute. L’uso di un buon strumento anti-spyware può aiutarti a individuare possibili minacce.

In caso di dubbi sulla sicurezza del tuo dispositivo, affidati alle nostre guide specializzate per rimuovere gli spyware sia da Android che da iPhone. Proteggersi è fondamentale in un mondo sempre più connesso. Migliori Antivirus: Scopri la Top 10 Soluzioni per la Sicurezza

FAQ: Come Non Farti Rintracciare il Telefono

  1. Perché qualcuno vorrebbe rintracciare il mio telefono? Ci sono molte ragioni per cui qualcuno potrebbe voler rintracciare un telefono, che vanno dalla semplice curiosità, al controllo parentale, alle ragioni legate alla sicurezza o a potenziali minacce. E’ sempre meglio essere informati e proteggere la propria privacy.
  2. Come funziona il rintracciamento del telefono? I telefoni possono essere rintracciati principalmente tramite il GPS, reti Wi-Fi locali, triangolazione delle celle telefoniche e anche attraverso determinate applicazioni che hanno permessi di accesso alla posizione del dispositivo.
  3. Posso disattivare il GPS? Sì, nella maggior parte dei dispositivi è possibile disattivare il GPS dalle impostazioni. Tuttavia, ciò potrebbe influenzare alcune funzionalità del dispositivo, come le mappe o le app di navigazione.
  4. Come posso proteggere il mio telefono dalle app spia? Assicurati di scaricare app solo da fonti affidabili, come i principali app store. Controlla regolarmente i permessi delle tue app e disinstalla quelle di cui non sei sicuro. Puoi anche utilizzare software di sicurezza o antivirus per dispositivi mobili.
  5. E se ho già un’app sospetta sul mio telefono? Disinstallala immediatamente. Se non sei sicuro di come farlo, cerca online una guida specifica per il tuo modello di telefono.
  6. Esiste un modo per sapere se il mio telefono viene rintracciato? Mentre alcune app spia sono molto ben nascoste, un telefono che si surriscalda, ha un consumo di batteria insolito o mostra app non riconosciute potrebbe essere un segno di attività sospetta. Consigliamo di fare una scansione completa con un buon software di sicurezza.
  7. Disattivare il Wi-Fi aiuta a prevenire il rintracciamento? Disattivare il Wi-Fi può ridurre la precisione del rintracciamento, ma il tuo telefono può comunque essere rintracciato tramite il GPS o la rete cellulare.
  8. Cosa posso fare se credo di essere vittima di rintracciamento illegale? Se sospetti di essere vittima di un rintracciamento illegale, contatta immediatamente le autorità. Proteggi il tuo dispositivo evitando di fornire la tua posizione e informazioni personali a sconosciuti e usa sempre password complesse.

Ricorda sempre: La tua sicurezza e la tua privacy sono importanti. E’ fondamentale informarsi e prendere le precauzioni necessarie per proteggere il tuo dispositivo e te stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *