Come forzare il riavvio di un iPhone e accedere alla modalità di ripristino

By | Novembre 5, 2020
Come forzare il riavvio di un iPhone e accedere alla modalità di ripristino

Buono a sapersi in caso di emergenza. Spesso, un semplice riavvio è tutto ciò che serve per risolvere un problema con il tuo iPhone. Ma raramente, avrai problemi seri che richiedono di forzare il riavvio e di accedere alla modalità di ripristino sul tuo iPhone.


Ad esempio, potresti avere un iPhone che si blocca all’avvio, si blocca in un ciclo di riavvii continui o che non risponde al tocco. Un riavvio forzato ti aiuterà a riavviare un dispositivo non reattivo, ma il passaggio da compiere successivamente e l’accesso alla modalità di ripristino, che ti offre anche la possibilità di risolvere il problema per sempre.

La modalità di ripristino di iPhone ti offre due opzioni. Puoi aggiornare il tuo iPhone con l’ultima versione di iOS mantenendo intatti i tuoi dati. Oppure puoi scegliere di ripristinare le impostazioni di fabbrica. Se disponi di un backup locale o su iCloud, puoi anche ripristinare i dati nel caso in cui il dispositivo ricominci a funzionare normalmente.

Detto questo, forzare il riavvio di un iPhone, per non parlare dell’accesso alla modalità di ripristino, può creare un po’ di confusione poiché il processo è diverso tra i diversi modelli di iPhone. Lo stesso vale per l’iPad. È necessario fare in anticipo alcuni preparativi di base.


Come prepararsi per la modalità di ripristino di iPhone o iPad

Per forzare il riavvio di un iPhone o iPad e accedere alla modalità di ripristino, devi avere a portata di mano un Mac o un PC. È meglio usarne uno che abbia un backup locale del tuo iPhone o iPad poiché potresti finire per ripristinare il dispositivo. Altrimenti, qualsiasi Mac o PC andrà bene poiché la modalità di ripristino non richiede di “fidarsi” di un desktop.

In macOS Catalina e versioni successive, devi utilizzare l’app Finder per interagire con l’iPhone o l’iPad una volta che è in modalità di ripristino. Su macOS Mojave e versioni precedenti, così come su Windows, devi utilizzare iTunes. Se usi un PC e non ha iTunes, installalo prima di andare avanti.

Detto questo, inizia collegando il tuo iPhone o iPad al Mac o al PC tramite USB. Potrebbe essere necessario utilizzare un adattatore da USB-C a USB su un Mac che dispone solo di porte USB-C. Quindi, apri Finder o iTunes. Ora sei pronto e pronto per accedere alla modalità di ripristino.


Come forzare il riavvio di un iPhone e accedere alla modalità di ripristino

A seconda del modello del tuo iPhone, devi utilizzare uno dei tre metodi diversi per forzare il riavvio e accedere alla modalità di ripristino.

Serie iPhone 8, iPhone X e successivi

Sulla serie iPhone 8 e successive, che include tutti gli iPhone con funzionalità Face ID (come iPhone X) e iPhone SE (2020) basato su Touch ID, è necessario utilizzare una combinazione di tre pulsanti per forzare il riavvio e accedere modalità di ripristino. Premili nel seguente ordine:

1. Premere e rilasciare rapidamente il pulsante di aumento del volume.


2. Premere e rilasciare rapidamente il pulsante Volume giù.

3. Tenere premuto il pulsante laterale (sospensione / riattivazione).

Dopo alcuni secondi, lo schermo diventerà nero e dovrebbe apparire il logo Apple. Continua a tenere premuto finché non vedi la schermata della modalità di ripristino. È quindi possibile rilasciare il pulsante laterale.


Solo iPhone 7 Series

L’iPhone 7 e l’iPhone 7 Plus richiedono una combinazione di due pulsanti per forzare il riavvio e accedere alla modalità di ripristino. Inizia premendo e tenendo premuti contemporaneamente il pulsante Volume giù e il pulsante laterale.

Continua a tenere premuti entrambi i pulsanti mentre lo schermo diventa nero e viene visualizzato il logo Apple. Una volta visualizzata la schermata della modalità di ripristino, rilascia entrambi i pulsanti.

iPhone 6s Series e precedenti

Su iPhone 6s, iPhone 6s Plus e modelli di iPhone precedenti, tieni semplicemente premuti sia il pulsante Home che il pulsante laterale / superiore.


Lo schermo dovrebbe diventare nero e il logo Apple dovrebbe seguire subito dopo. Continua a tenere premuto finché non vedi la schermata della modalità di ripristino. È quindi possibile rilasciare entrambi i pulsanti.

Come forzare il riavvio di un iPad e accedere alla modalità di ripristino

Se vuoi forzare il riavvio di un iPad e accedere alla modalità di ripristino, devi seguire uno dei due metodi a seconda che il tuo dispositivo abbia o meno un pulsante Home.

iPad senza un pulsante Home

Sugli iPad senza un pulsante Home, come iPad Pro (2018) e versioni successive, premere i seguenti pulsanti nella sequenza corretta per forzare il riavvio e accedere alla modalità di ripristino:

1. Premere e rilasciare rapidamente il pulsante di aumento del volume.

2. Premere e rilasciare rapidamente il pulsante Volume giù.

3. Tenere premuto il pulsante superiore (sospensione / riattivazione).

Continua a tenere premuto fino al riavvio forzato dell’iPad e alla modalità di ripristino. È quindi possibile rilasciare il pulsante superiore.

iPad con un pulsante Home

Su tutti gli iPad con un pulsante Home fisico, come l’iPad Air (2019), tieni premuti contemporaneamente i pulsanti Home e Top.

Continua a tenere premuti entrambi i pulsanti finché sullo schermo non viene visualizzata la schermata della modalità di ripristino. È quindi possibile rilasciare entrambi i pulsanti.

Come utilizzare la modalità di ripristino

Una volta entrati in modalità di ripristino sul tuo iPhone o iPad, vedrai automaticamente una notifica pop-up nel Finder o in iTunes che ti chiederà di aggiornare o ripristinare il dispositivo.

Ti consigliamo di aggiornare prima il tuo iPhone o iPad. Seleziona Aggiorna e il tuo Mac o PC tenterà di scaricare e installare l’ultima versione di iOS o iPadOS senza eliminare i tuoi dati.

Se il dispositivo esce dalla modalità di ripristino e si riavvia automaticamente (operazione che avviene dopo 15 minuti), attendi il termine del download, accedi nuovamente alla modalità di ripristino e seleziona di nuovo Aggiorna.

Se l’aggiornamento non riesce o non risolve il tuo dispositivo, devi ripristinarlo alle impostazioni di fabbrica. Ciò eliminerà anche tutti i documenti, le foto e i video memorizzati localmente sul dispositivo.

Tuttavia, puoi scegliere di ripristinare i dati persi con un backup locale o iCloud in seguito. Puoi anche recuperare tutti i dati che sono stati sincronizzati su iCloud (come le tue foto se hai abilitato Foto di iCloud ) o servizi di archiviazione cloud di terze parti.

Se vuoi andare avanti, seleziona Ripristina, quindi seleziona Ripristina e aggiorna.

Se cambi idea e desideri uscire dalla modalità di ripristino, inizia scollegando il dispositivo dal tuo Mac o PC. Quindi, tieni premuto il pulsante laterale / superiore finché lo schermo non si oscura. Tienilo di nuovo premuto finché non vedi il logo Apple sullo schermo.

La modalità di ripristino non risolve tutto

L’aggiornamento o il ripristino del tuo iPhone o iPad probabilmente farà funzionare di nuovo il dispositivo. Tuttavia, la modalità di ripristino non è il proiettile d’argento per ogni problema. Se la causa è legata all’hardware, il che è probabile se il dispositivo presenta ancora problemi, l’opzione migliore sarebbe quella di prenotare un appuntamento presso il Genius Bar locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *