Come formattare una scheda SD su Mac

Come formattare una scheda SD su Mac

Gli utenti Mac sono spesso di tendenza creativa, che include fotografi e videografi. Ciò significa che probabilmente hai un sacco di schede SD in giro o all’interno delle tue fotocamere e altri dispositivi. Di tanto in tanto, le schede SD possono funzionare male e dovranno essere formattate.

Per fortuna questo è qualcosa che puoi fare con il tuo Mac, ma potrebbe non essere perfettamente ovvio come. Esaminiamo il processo di formattazione di una scheda SD su un Mac e tutto ciò che devi sapere per eseguire questa attività in sicurezza.

Avvertimento! La formattazione cancella tutti i dati!

Sì, probabilmente lo sai già. Ma va detto. Nel caso in cui non lo sapessi, la formattazione cancellerà tutti i dati sulla tua scheda SD. Quindi, se sei in grado e i dati attualmente sulla carta sono importanti, eseguine il backup da qualche parte.

Inoltre, ricontrolla che stai effettivamente formattando la scheda SD e non un’altra unità come una chiavetta USB o un disco rigido esterno. Assicurati di aver selezionato la lettera di unità giusta!

Quando formattare una scheda SD

La formattazione di un disco, che include schede SD, riscrive la struttura del disco in modo che i dispositivi sappiano come archiviare, recuperare ed eliminare i dati. È un po’ come costruire gli scaffali della biblioteca prima di riempirli di libri. 

È un lavoro piuttosto impegnativo e significa anche che tutti i dati sul disco vengono persi. Quindi la prima situazione in cui formatterai una scheda SD è quella in cui non ti interessano i dati presenti sulla scheda. O perché l’hai già eseguito il backup, è danneggiato o non lo vuoi più.

Il danneggiamento dei dati su una scheda SD significa che la scheda o il dispositivo ha un problema. Può anche accadere a seguito di un problema tecnico o di un incidente. Come una perdita di potenza durante la scrittura sulla carta.

Se la scheda SD è ancora fisicamente a posto, di solito puoi formattarla e continuare a usarla. Se la scheda è difettosa, la formattazione di solito fallisce. Rendendolo un rapido indicatore della salute dell’unità.

Ti consigliamo anche di formattare una scheda SD quando è necessario utilizzarla in un dispositivo che necessita di un formato diverso da quello attualmente utilizzato dalla scheda. Esistono vari tipi di formato, ciascuno con i propri pro e contro. La considerazione principale è se il dispositivo con cui utilizzerai la scheda SD può leggere quel particolare formato o meno. Quindi vedremo in seguito quale formato è migliore per una scheda SD.

Quale formato dovresti usare?

Esistono vari formati che è possibile utilizzare per le schede SD, ma la maggior parte delle volte la scelta corretta è FAT32 o exFAT. La maggior parte dei dispositivi e dei sistemi operativi dei computer può leggere uno di questi formati. exFAT ha il vantaggio di supportare file di dimensioni maggiori di 4 GB. Controlla il manuale del dispositivo a cui è destinata la scheda SD per assicurarti di scegliere il formato ottimale.

Non scegliere nessuno dei formati con journaling di macOS. Questi sono appropriati solo per unità Mac interne e unità esterne che verranno utilizzate solo con un Mac, dove anche l’integrità dei dati è importante.

Cosa ti serve per formattare una scheda SD su Mac

Se hai un MacBook recente, probabilmente sai che non ci sono porte sul tuo computer oltre a due o quattro porte USB-C Thunderbolt 3. I vecchi MacBook hanno slot per schede SD incorporati, quindi l’utilizzo di una scheda SD su tali macchine è semplice.

Se il tuo Mac non dispone di uno slot per schede SD, dovrai acquistare un lettore di schede SD USB o un dock USB-C o Thunderbolt 3 che ne presenti uno come una delle sue porte. I lettori di schede da soli sono piuttosto economici, ma i dock possono essere piuttosto costosi. Quindi scegli la rotta più costosa solo se fossi comunque alla ricerca di un molo. Se hai già un dock con porte USB A, un lettore di schede SD USB standard funzionerà perfettamente.

Assicurati di avere un lettore di schede in grado di accettare sia schede SD full-size che il tipo micro-SD più comune.

Mac Firewall: come abilitarlo e configurarlo

Come formattare una scheda SD su Mac utilizzando Utility Disco

Il metodo nativo per formattare una scheda SD su Mac consiste nell’utilizzare l’utilità disco incorporata. Questo è veloce e facile da fare, soprattutto se sai quali impostazioni scegliere:

  1. Collega il tuo lettore di schede SD e inserisci la scheda SD nello slot appropriato.
  2. Apri Spotlight Search (comando + spazio) e cerca Utility Disco. Apri l’app.
  3. Nel riquadro di sinistra, sotto esterno, cerca la tua scheda SD. Selezionalo, assicurandoti che sia l’unità giusta.
  4. Ora fai clic alternato sull’unità e seleziona Cancella…
  5. Assegna all’unità un nome per il volume, se lo desideri.
  6. Scegli un formato, suggeriamo exFAT nella maggior parte dei casi.
  7. Scegli le opzioni di sicurezza e scegli un livello di sicurezza contro la cancellazione. Impostazioni più alte rendono più difficile il recupero dei dati, ma il formato richiederà più tempo.
  8. Seleziona Cancella e attendi che il processo finisca.

Ora puoi utilizzare di nuovo la scheda SD, supponendo che non sia danneggiata in qualche modo. Se non sei sicuro, consulta questo articolo sulla corruzione della scheda SD.

Formattazione di una scheda SD con l’applicazione ufficiale SD Alliance

Le schede SD sono realizzate secondo gli standard stabiliti da SD Card Alliance. Tali standard includono anche il modo in cui le schede devono essere formattate per le massime prestazioni e affidabilità.

Quindi, che tu sia su un computer Windows o Mac, Alliance consiglia di utilizzare la loro applicazione di formattazione.

  1. Scarica e installa l’applicazione
  2. Apri l’applicazione
  3. Assicurati che sia selezionata la lettera di unità corretta
  4. Scegli il formato di sovrascrittura, a meno che tu non voglia pulire solo superficialmente il disco
  5. Scegli un’etichetta di volume, se lo desideri
  6. Seleziona il formato e poi continua

Potrebbe essere necessario fornire la password dell’amministratore e approvare alcune autorizzazioni prima che il formato possa iniziare. Al termine, la scheda SD dovrebbe essere pronta per l’uso.

Pulita

Con la scheda SD formattata, ora puoi reinserirla nel dispositivo. Che si tratti del tuo telefono, Nintendo Switch, DSLR, videocamera di sicurezza o altro, davvero. Tieni presente che molti di questi dispositivi hanno la propria utility di formattazione incorporata.

La maggior parte delle volte è meglio formattare la scheda utilizzando le utilità integrate. Tuttavia, quando le cose vanno storte, un formato iniziale utilizzando il tuo Mac può essere un buon modo per dare forma alla scheda, in modo che il dispositivo possa leggerla e formattarla in primo luogo.

Se la tua scheda continua a non funzionare dopo la formattazione, non essere troppo deluso. Le schede SD sono dispositivi di archiviazione fantastici, ma si consumano relativamente rapidamente e possono essere un po’ fragili. 

È una buona idea non usarli mai per l’archiviazione permanente. Assicurati di eseguire il backup dei file insostituibili, come le foto, in un’altra posizione. I servizi di archiviazione cloud come Google Drive o iCloud sono probabilmente le opzioni più sicure e convenienti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*