Come comprimere video su iPhone e iPad

comprimere video

Come comprimere video su iPhone e iPad

Nessuno smartphone si avvicina alla qualità o alla consistenza della videografia dell’iPhone. I video girati con l’iPhone sono senza dubbio i migliori. Ma una qualità superiore comporta un maggiore spazio di archiviazione e quindi la necessità di comprimere i video su iPhone. Purtroppo, Apple non dispone di un’applicazione nativa che consenta agli utenti di comprimere e condividere i file. Dobbiamo quindi affidarci ad applicazioni di terze parti o a strumenti di compressione video online. Continuate a leggere per scoprire come potete ridurre dimensioni video sul vostro iPhone o iPad con entrambi i metodi.


Leggi anche: I migliori giochi Tower Defense per iPhone e Android

Comprimere un video utilizzando un’applicazione di compressione video di terze parti

Il fatto che Apple non fornisca l’opzione per comprimere video in iOS 16 o iPadOS 16 non significa che non sia possibile farlo. Se Apple non lo fa, altri sviluppatori di app sono pronti a sfruttare l’opportunità e a fornire soluzioni a questi problemi. È possibile scegliere tra un’ampia gamma di applicazioni per comprimere file video disponibili sull’App Store. Inoltre, il processo sarà simile nella maggior parte delle app di compressione video. Noi consigliamo l’applicazione Compress Videos and Resize Video. Per coloro che decidono di seguire il nostro consiglio, ecco come comprimere video su iPhone e iPad:

  1. Scaricate l’applicazione Compress Videos & Resize Video e apritela.
  2. Quando si apre l’app, è necessario concedere l’autorizzazione ad accedere all’archivio. È possibile scegliere “Seleziona foto…”e selezionare manualmente i video oppure toccare Consenti accesso a tutte le foto. Se non si apprezzano le pubblicità personalizzate, selezionare Chiedi all’app di non tracciare nella finestra di dialogo successiva.
  3. Toccare Seleziona video da comprimere.
  4. Passare a un album e selezionare il video che si desidera comprimere.
  5. Toccare Avanti.
  6. Regolare il cursore Frame Rate. Più bassa è la frequenza dei fotogrammi, minore sarà il consumo di memoria. Inoltre, evitate di scendere sotto i 24 fps, perché il video potrebbe risultare frammentato.
  7. Regolare il cursore Dimensione video. Anche in questo caso, la risoluzione è inversamente proporzionale alla memoria consumata. Tuttavia, evitate di passare a risoluzioni molto basse, perché il video potrebbe non conservare alcun dettaglio.
  8. Una volta compresso il file, è possibile scegliere se eliminare il file originale o conservarlo. È consigliabile conservare il file originale nel caso in cui se ne abbia bisogno in seguito.

Il video compresso verrà salvato in Foto. Da lì è possibile accedervi e condividerlo.

Girare video con una risoluzione inferiore sull’iPhone

L’ultima serie di iPhone 14 può girare video cinematografici in 4K 30 fotogrammi al secondo o 4K 24 fotogrammi al secondo. Sebbene la qualità di questi video conservi dettagli eccezionali e la messa a fuoco a cremagliera sia molto accurata, lo svantaggio principale è che le dimensioni di questi file video sono enormi. Quindi, se non volete che i vostri video siano estremamente dettagliati, vi consiglio di abbassare la risoluzione predefinita dei video sul vostro iPhone. Certo, girare con una risoluzione più bassa non è il massimo, ma se condividete costantemente video con amici e familiari, i video a 1080p da 30 o 60 fotogrammi al secondo sono più che sufficienti. Ecco come abbassare la risoluzione su iPhone e iPad:

  1. Aprite le Impostazioni sull’iPhone o sull’iPad.
  2. Spostarsi su Fotocamera.
  3. Toccare Registra video.
  4. Ora è possibile visualizzare la risoluzione e i fps disponibili. Inoltre, subito sotto è presente un grafico che indica la quantità di memoria occupata per un minuto di video girato nelle risoluzioni selezionate. Le opzioni disponibili sono: 720p HD a 60 fps. 1080p HD a 30 fps. 1080p HD a 60 fps. 4K a 24 fps. 4K a 30 fps. 4K a 60 fps. Secondo la mia opinione ed esperienza, 1080p HD a 60 fps è il punto di forza per la maggior parte degli utenti occasionali. Ma potete scegliere in base alle vostre esigenze.
  5. Inoltre, scorrere verso il basso e disattivare l’opzione Video HDR, che consente di risparmiare spazio di archiviazione mantenendo basse le dimensioni del file.
  6. Quindi, selezionare l’opzione Auto FPS.
  7. Toccare Auto 30 e 60 fps.

Domande frequenti

  1. Come comprimere video online su iPhone? Potete comprimere i video online sul vostro iPhone visitando veed.io.
  2. Posso ridurre dimensione video su iPhone o iPad? Apple non offre la possibilità di comprimere i video attraverso le applicazioni Foto o iMovie su iPhone o iPad. Tuttavia, sull’App Store sono disponibili diverse applicazioni di compressione video di terze parti che possono essere utilizzate per comprimere i video.

Conclusione

Scommetto che la compressione è stata rapida. E anche il tempo di condivisione sarà rapido. Semplicemente perché la dimensione del file è ora inferiore a prima. Se avete altri dubbi sul rimpicciolire i video su iPhone o iPad, lasciate un commento qui sotto e vi risponderemo al più presto. Aspetto che Apple introduca il suo strumento di compressione dei video o che integri la funzione all’interno dell’app Foto.

Leggi anche: Come inviare un fax da iPhone

Lascia un commento