collegare uno smartphone Android alla TV

Come collegare uno smartphone Android alla TV

Come collegare uno smartphone Android alla TV? Anche se può sembrare, non è molto difficile collegare uno smartphone alla TV. Se non l’hai ancora provato, abbiamo una guida semplice su come collegare il tuo smartphone o tablet Android al tuo televisore. Continua a leggere per i dettagli.


Non è molto difficile trasmettere foto e video in streaming e rispecchiare lo schermo del telefono o del tablet sulla TV.

Collegare uno smartphone Android alla TV utilizzando Google Chromecast

Google Chromecast. Questo dispositivo ti consente di trasmettere contenuti dal tuo smartphone o tablet Android direttamente alla TV. Tutto ciò che serve per collegare il telefono a Chromecast è l’app Google Home, che troverai gratuitamente sul Play Store e collegare il Chromecast alla porta HDMI della tua TV.

Nel menu dell’app Google Home, seleziona Cast Screen / Audio, quindi  tocca il pulsante blu, quindi seleziona il dispositivo a cui desideri connetterti.


In alternativa, alcuni dispositivi dispongono di un pulsante Trasmetti nel riquadro delle impostazioni rapide, che si trova scorrendo verso il basso dalla parte superiore dello schermo del dispositivo. Se l’opzione Cast non è disponibile, potresti essere in grado di aggiungerla alle impostazioni rapide nelle opzioni del telefono.

Collega il telefono a una Smart TV in modalità wireless

È abbastanza facile collegare il telefono a una Smart TV grazie a Wi-Fi Direct. È uno standard che consente ai dispositivi di connettersi tra loro senza richiedere un punto di accesso wireless e consente di connettere il telefono alla Smart TV senza interruzioni. 

Vuoi trasmettere un video di YouTube sulla TV? Innanzitutto, è necessario abilitare Wi-Fi Direct sulla TV (la maggior parte delle smart TV moderne dovrebbe supportarlo), quindi aprire il contenuto desiderato sul telefono, toccare il pulsante di condivisione e selezionare Wi-Fi Direct. La tua TV dovrebbe apparire nell’elenco dei dispositivi. Basta selezionarla e iniziare a trasmettere!


Se vuoi condividere le foto delle vacanze sulla TV con amici e familiari, è possibile anche tramite Wi-Fi Direct. Dall’app Google Foto, seleziona solo quelle che desideri mostrare e tocca nuovamente il pulsante di condivisione.

Naturalmente, potresti anche voler mostrare le tue abilità di gioco mobile sul grande schermo. Per questo, alcune smart TV dei principali produttori come Sony e Samsung offrono il mirroring dello schermo, consentendo di visualizzare i contenuti sul grande schermo. I telefoni Samsung hanno un’opzione chiamata Smart View che cerca automaticamente il mirroring dello schermo e i dispositivi Chromecast nelle vicinanze.

Anche l’uso del Bluetooth per connettere il telefono alla smart TV è un’opzione, ma solo per lo streaming audio. Naturalmente, ciò può tornare utile se stai utilizzando un servizio come Spotify e desideri riprodurre la musica su una TV collegata a un potente sistema audio.


L’app giusta può essere d’aiuto per collegare uno smartphone Android alla TV

Le app di streaming gratuite come “iMediaShare – Foto e musica” sono utili. Ti consentono di trasferire foto, video e musica dal tuo smartphone o tablet su Smart TV o altri dispositivi abilitati DLNA, come sistemi audio e set-top box. Con iMediaShare, puoi selezionare per tipo di file e anche riprodurre video in successione automatica sul televisore. Un’altra opzione è installare app Android sulla TV stessa.

Il cast su una rete wireless è generalmente associato alla riproduzione ritardata su Smart TV. Questo non ha molta importanza con il cast delle immagini, ma può rendere un po’ fastidioso trasmettere video.

Utilizzare una connessione via cavo (MHL) per connettere Android alla TV

Tieni presente che potresti non essere sempre in grado di trasmettere in streaming contenuti dal tuo telefono alla TV tramite la connettività wireless. Chiunque desideri evitare problemi come questo dovrebbe eseguire una connessione diretta alla Smart (o normale) TVPuoi farlo con uno smartphone o un tablet tramite un cavo HDMI.


Sebbene sia difficile trovare un’uscita HDMI compatta per tablet, sia sotto forma di mini-HDMI che micro-HDMI, non è necessario per questo smartphone. La maggior parte dei telefoni semplicemente non ha abbastanza spazio per i grandi adattatori. Questo problema può essere risolto con l’espansore di porta USB Mobile High-Definition Link (MHL). MHL 3.0 consente persino la trasmissione HDMI di contenuti 4K da dispositivi mobili a televisori Ultra HD.

SlimPort come alternativa MHL per dispositivi meno recenti

Google, insieme ad altri produttori di telefoni, non ha supportato MHL, ma piuttosto SlimPort. Oltre a HDMI, Slimport può essere utilizzato in combinazione con USB per trasmettere il segnale a DVI, VGA e DisplayPort.

I dispositivi compatibili con SlimPort stanno diventando più rari, anche se alcuni produttori, come LG e HTC, includono ancora il supporto MHL e / o Slimport nei loro telefoni, ma a questo punto sta diventando difficile fare affidamento su questo tipo di connessione. Dovrai cercare il tuo telefono “specifico” per essere sicuro.


Hai usato questi metodi per collegare uno smartphone Android alla TV? O hai utilizzato un metodo alternativo?

Leave a Reply