Come collegare un telefono o un tablet alla TV tramite USB

Come collegare un telefono o un tablet alla TV tramite USB

Smartphone e tablet offrono un modo conveniente e ideale per accedere ai contenuti per l’uso in movimento, ma resta ancora qualcosa da dire per la visione su un televisore con grande schermo. Potresti guardare qualcosa sul tuo telefono e vuoi vederlo su un display più grande o condividerlo con altri nella stanza.


Per fortuna, smartphone e tablet sono realizzati con funzionalità multitasking come per l’ascolto di musica, giochi e streaming video. La maggior parte di essi racchiude anche la potenza dei computer in un dispositivo portatile e questo include la possibilità di collegarlo a un altro schermo o monitor, come la TV.

Gli utenti di dispositivi Android e iOS hanno un arsenale di dispositivi e opzioni wireless per connettere un telefono o un tablet a una TV. In questa guida, ti mostreremo come collegare il tuo telefono o tablet alla TV tramite USB.

Perché collegare il telefono o il tablet a una TV

Puoi visualizzare facilmente il display del tuo telefono o tablet su una TV tramite wireless come la trasmissione dello schermo o l’utilizzo di dispositivi come Google Chromecast e altri, ma una connessione da USB alla TV è utile in vari modi.


Se giochi e desideri eseguire il mirroring del telefono su una TV, una connessione USB riduce il ritardo che potresti riscontrare con una configurazione wireless. È utile anche dove non c’è WiFi o il segnale wireless è debole, il che significa che è necessaria una connessione cablata per connettersi a Internet.

In alternativa, potresti voler visualizzare alcune foto e mostrarle ad altri nella stanza, guardare video in streaming ad alta risoluzione o guardare contenuti su uno schermo più grande. In questo caso, una connessione da USB alla TV dal tuo telefono ti aiuterà a visualizzare i tuoi file come immagini sulla TV, quindi il tuo telefono funge da dispositivo di archiviazione se la TV ha un ingresso USB.

Se stai utilizzando una smart TV, è facile connettersi alle app Internet in quanto sono integrate nel dispositivo. Per altri televisori, è possibile utilizzare dispositivi di streaming o set top box per visualizzare i contenuti preferiti sul televisore.


Leggi anche: 4 modi per controllare il tuo computer da Android

Collega il tuo telefono o tablet alla TV tramite USB

Esistono diversi metodi che è possibile utilizzare per collegare il dispositivo mobile a una TV tramite USB, ad esempio l’uso di un cavo USB per Android o Lightning per dispositivi iOS, Mobile High-Definition Link (MHL) o SlimPort.

Diamo un’occhiata a come ciascuno di questi metodi funziona per rispecchiare lo schermo del tuo telefono o tablet sulla tua TV.


Android – Utilizzo di un cavo USB

Per i dispositivi Android, un cavo USB può aiutarti a connettere il telefono o il tablet alla TV, a condizione che abbia una porta USB. Se ti connetti a una Smart TV, vai su Sorgente> USB per abilitare il trasferimento dei file, invece di caricare semplicemente il telefono o il tablet tramite la TV.

Questo metodo viene utilizzato quando si desidera visualizzare file o foto su una TV compatibile in quanto trasferisce tecnicamente i file per l’apertura sulla TV.

Collegare con un adattatore o un cavo

Questo metodo funziona quando si desidera eseguire il mirroring dello schermo sul televisore per trasmettere il display sullo schermo. È possibile utilizzare un adattatore o un cavo HDMI per collegare il telefono a una TV e eseguire il mirroring del contenuto sullo schermo.


Un adattatore da USB a HDMI è l’opzione più semplice in quanto è sufficiente collegare l’adattatore al telefono e collegare il cavo HDMI al suo interno per connettersi alla TV e guardare dal telefono. Verifica che il tuo telefono supporti la modalità HDMI, che gli consente di visualizzare il video.

Alcuni dispositivi Android dispongono di porte micro o mini HDMI per la connessione diretta a HDMI tramite un singolo cavo, quindi è importante verificare se il cavo è compatibile prima di collegare i dispositivi.

Connetti con un convertitore

Un convertitore consente di eseguire il mirroring dello schermo del telefono sulla TV mentre si carica la batteria contemporaneamente. Questo metodo prevede il collegamento del convertitore a una porta USB-C e una porta HDMI utilizzando il caricabatterie e il cavo HDMI e lo schermo verrà trasmesso sul televisore per tutto il tempo che desideri.


Connetti usando MHL

Il protocollo Mobile High-Definition Link consente a smartphone o tablet compatibili di connettersi a una TV. L’impostazione generale per l’utilizzo di MHL per collegare il telefono o il tablet a una TV tramite USB richiede di disporre di un telefono o tablet compatibile con MHL e compatibile, di un cavo HDMI e di alimentazione, di un cavo o adattatore MHL da USB a HDMI e di un display con ingresso HDMI .

Se il telefono supporta MHL, collegarlo all’adattatore HDMI MHL e collegare un cavo HDMI, quindi connettersi al televisore. Non preoccuparti che la batteria del tuo telefono o tablet si esaurisca, perché questo tipo di adattatore ha una porta di ricarica in modo che il tuo dispositivo possa caricarsi mentre guardi.

Leggi anche: Come eseguire il mirroring del display Android su PC

Connetti usando SlimPort

MHL è uno dei modi migliori per collegare il telefono o il tablet alla TV tramite USB, ma è anche possibile utilizzare un cavo SlimPort, che funziona in modo simile a MHL in quanto serve il contenuto del dispositivo al display della TV, tranne che le sue uscite sono diverse.

MHL e SlimPort sono entrambi plug-and-play, ma MHL è limitato all’uscita video HDMI, mentre SlimPort funziona tramite HDMI, VGA, DisplayPort e DVI. Ciò significa che puoi usarlo per vari display, compresi i televisori più vecchi che non hanno ingressi digitali, ma hanno VGA.

SlimPort e MHL differiscono anche per l’alimentazione; il primo non viene alimentato dal dispositivo, mentre il secondo lo fa, motivo per cui è necessario collegare un cavo di alimentazione con il metodo MHL.

Per utilizzare SlimPort, sono necessari un dispositivo compatibile, un adattatore o un cavo SlimPort (a seconda del dispositivo), un display con ingresso HDMI, VGA, DisplayPort e DVI, oltre a un cavo video. Collega l’adattatore SlimPort al telefono e collegalo alla TV usando il cavo giusto per visualizzare lo schermo sulla TV.

Streaming con un’app DLNA

Se l’utilizzo dei cavi non funziona per te, utilizzare un’app DLNA per collegare il telefono o il tablet alla TV. DLNA è un protocollo di streaming supportato dalla maggior parte dei televisori collegati a Internet attraverso i quali è possibile eseguire lo streaming di file multimediali sulla TV dal proprio telefono o tablet, a condizione che i file non abbiano funzionalità DRM.

Alcune buone app DLNA che puoi usare includono LocalCasts, che è gratuita, o AllCast e trasmetti i tuoi file multimediali su un dispositivo DLNA.

Connetti con Samsung DeX

La connettività DeX funziona con i telefoni Samsung S8 o più recenti e con il Samsung Galaxy Tab S4. Tuttavia, per S8, Note 8, S9 e S9 +, è necessario un dock, un cavo di alimentazione per caricare il telefono e il dock, un cavo HDMI e una TV con un ingresso HDMI per utilizzare la connettività DeX.

Altri dispositivi Samsung come Note 9 e Galaxy Tab S4 o modelli più recenti richiedono semplicemente un cavo da Tipo C a HDMI per accedere rispettivamente alla modalità DeX e alla modalità desktop DeX.

iOS – Utilizzo di un cavo Lightning

Questo processo è simile al collegamento del tuo telefono o tablet Android alla TV tramite USB, tranne per il fatto che avrai bisogno di un cavo Lightning, che differisce dal tuo modello di iPhone.

La maggior parte delle persone ha un iPhone 5 o più recente con un connettore Lightning, ma per le uscite HDMI o le connessioni VGA, è necessario un adattatore AV digitale Lightning o un adattatore Lightning-VGA.

Per gli iPad, tutti i modelli utilizzano il cavo Lightning per le connessioni da iOS a TV, tranne iPad 3 e versioni precedenti utilizzano il cavo a 30 pin, ma sceglierai un adattatore AV o VGA digitale a seconda dell’ingresso del tuo schermo.

Esistono molti cavi di terze parti, ma la maggior parte di essi non funziona se si desidera guardare servizi di streaming video come Netflix o Hulu o video su richiesta come DirecTV o Comcast Xfinity. Mancano di HDCP (protezione del contenuto digitale ad alta larghezza di banda), che protegge dai pirati che catturano il contenuto.

Collegare l’adattatore e collegare l’uscita video al televisore e lo schermo si speccherà sul display. Ricorda di collegare l’estremità USB del cavo all’adattatore e l’altra estremità a una fonte di alimentazione, in quanto deve essere caricata per giocare.

Nota: l’adattatore AV digitale per dispositivi iOS è disponibile in due modelli, con scopi diversi. Uno collega il tuo iPhone o iPad a una TV con uscita HDMI, mentre l’adattatore VGA si collega a periferiche compatibili VGA, quindi assicurati di scegliere la versione giusta.

Connettiti con un’app DLNA

Come Android, puoi connettere il tuo dispositivo iOS a una TV abilitata a Internet utilizzando le app DLNA per lo streaming di contenuti multimediali come video o musica. Per i video e la musica acquistati su iTunes Store, non sarai in grado di utilizzare un’app DLNA per lo streaming di contenuti con restrizioni DRM .

La cosa positiva dell’utilizzo di un’app DLNA è che troverà comunque contenuti multimediali su altri dispositivi come il tuo computer e configurerà lo streaming sulla tua console di gioco , TV o altro PC senza dover convertire un video o installare codec speciali per farlo funzionare .

Conclusione

Sebbene il metodo di collegamento del telefono o del tablet alla TV tramite USB vari in base al dispositivo, alla connessione e all’ingresso del display, non è troppo difficile una volta che sai cosa è necessario e come configurarlo.

Leave a Reply