Come bloccare un sito Intenet

come bloccare un sito

Come bloccare un sito Intenet

Ci possono essere momenti in cui desideri bloccare siti Intenet per impedire ai tuoi figli di accedervi, per distogliere l’attenzione dai social media o per eliminare altri tipi di distrazioni. La maggior parte dei browser non dispone di un modo integrato per bloccare siti Intenet. Diamo un’occhiata ad altri metodi per bloccare sito Internet sul tuo browser preferito. Vediamo allora come bloccare un sito Web su PC e telefono.


Leggi anche: Che cos’è la sicurezza informatica?

Come bloccare siti Internet su tutti i browser Windows e MAC

Cold Turkey è uno strumento fantastico per Windows e Mac. Altri strumenti includono FocalFilter e Freedom. Installa lo strumento Cold Turkey sul tuo dispositivo Mac o Windows. Una volta installato, lo strumento ti chiederà di installare l’estensione Cold Turkey sui browser installati sul tuo computer. Fai clic su “Installa” accanto ai browser supportati. Apri di nuovo lo strumento Cold Turkey sul tuo computer e fai clic su “Blocchi” nella barra laterale di sinistra. Fai clic su “Aggiungi un nuovo blocco” e aggiungi i siti Web che desideri bloccare. Dopo aver creato un blocco, assicurati di abilitarlo utilizzando l’interruttore accanto ad esso. La versione gratuita ti consente di bloccare un numero illimitato di siti web. Puoi anche specificare per quanto tempo vuoi bloccare i siti web.

Come bloccare un sito Internet su Android

App di terze parti come BlockSite e StayFree Web possono aiutarti a bloccare siti Intenet sul tuo telefono Android. Le app funzionano con tutti i browser installati sul telefono. Segui i passaggi seguenti per bloccare un sito Internet con l’app Web StayFree. Installa l’app sul tuo telefono Android. Concedi le autorizzazioni necessarie come Accessibilità e Sovrapposizione schermo per il corretto funzionamento dell’app. Nella schermata iniziale dell’app, tocca l’icona di aggiunta (+) mobile e inserisci l’URL del sito web. Puoi mantenere il tempo “Blocca dopo” come 0 o impostarlo in base alle tue preferenze e toccare “Blocca sito Web”. Se utilizzi Google Families, puoi utilizzarlo per bloccare una pagina Web per l’account di tuo figlio.

Leggi anche: Emulatore Android per PC

Come bloccare siti Internet su iOS

Simile a Mac, Screen Time su iOS aiuterà a bloccare i siti Web. Segui le istruzioni seguenti. Apri le impostazioni dell’iPhone e vai su “Ora schermo”. Tocca “Restrizioni sui contenuti e sulla privacy” e abilitalo nella schermata successiva. Tocca “Restrizioni dei contenuti” seguito da “Contenuti web”. Seleziona “Limita siti Web per adulti” e tocca “Aggiungi sito Web” in “Non consentire”. Digita l’URL che desideri bloccare e premi “Fine”. Se apri il sito Web bloccato sul tuo iPhone, riceverai un errore di contenuto limitato. Assicurati di aggiungere il passcode Screen Time al tuo iPhone in modo che nessuno possa consentire di visitare pagine web senza la tua autorizzazione. Usa l’app BlockSite su iOS se non ti piace l’idea di usare Screen Time per bloccare i siti web.

Come bloccare siti Internet a livello di rete sul WiFi di casa

Puoi bloccare un sito Internet su tutti i dispositivi sulla stessa rete WiFi modificando le impostazioni del router / modem. Segui le istruzioni seguenti. Apri la pagina di amministrazione del router / modem e inserisci il nome utente e la password. Troverai tutte queste informazioni scritte sotto il router. È necessario cercare l’opzione Controllo genitori o siti bloccati all’interno delle impostazioni del router nella scheda Avanzate o Sicurezza, a seconda del router. Aggiungi i siti Web che desideri bloccare. Puoi persino bloccare i siti Web utilizzando le parole chiave.

 Come bloccare pagine Internet utilizzando il file Hosts

Che tu sia su Windows, Mac o Linux, puoi utilizzare il file Hosts per bloccare siti Web specifici. Può sembrare tecnico, ma in realtà non è così male e può piacere a coloro a cui piace l’idea di bloccare pagine Web senza dover scherzare con software di terze parti. Bloccherà i siti su tutti i browser. Segui queste istruzioni per bloccare i siti con il file hosts su ciascuna piattaforma desktop.

  • Modifica file host in WindowsVai su “C:\Windows\System32\Drivers\etc” e apri il file “hosts” usando Blocco note. Scorri fino in fondo, quindi sotto tutti i simboli hash (puoi eliminare tutto ciò che è contrassegnato con il simbolo hash se lo desideri in modo da avere un foglio pulito), digita “127.0.0.1” seguito da “localhost”. Nella riga successiva, digita “127.0.0.1” seguito dall’indirizzo del sito che desideri bloccare, quindi ripeti questo passaggio per ogni altro sito che desideri bloccare.
  • Modifica file host in Linux e MacIl processo è lo stesso di Windows, tranne per il fatto che è necessario accedere alla directory “/etc” per aprire il file hosts (con il permesso di superutente).

Blocca contenuto esplicito da Google

Se desideri semplicemente impedire la visualizzazione di contenuti espliciti come pornografia, immagini di violenza, ecc. nei risultati di ricerca di Google, il modo più semplice è abilitare i filtri SafeSearch. Apri Impostazioni” in basso. Seleziona “Impostazioni di ricerca” dal menu. Seleziona la casella accanto ad “Attiva ricerca sicura”. Lo svantaggio di questo metodo è che non consente di scegliere manualmente quali siti Web bloccare.


Come bloccare un sito Internet in Chrome su PC

Il modo migliore per bloccare siti Web è utilizzare un’estensione di Chrome. Una delle estensioni più utilizzate è Block Site. Installa l’estensione BlockSite facendo clic su “Aggiungi a Chrome” nella pagina di download seguito da “Aggiungi estensione”. Attendi l’installazione dell’estensione. Una volta installata, apri il sito e clicca sull’icona BlockSite nella barra delle estensioni. Fai clic sul pulsante “Blocca questo sito” o fai clic sull’icona Impostazioni. Digita l’URL nella casella “Inserisci un indirizzo web” e fai clic su “Aggiungi elemento”. Aggiungi altri indirizzi seguendo lo stesso metodo. Alcune interessanti funzionalità dell’estensione includono la protezione con password, un blocco siti per adulti integrato e la pianificazione. La versione gratuita ti consente di bloccare sei siti Web. Per bloccare un numero illimitato di siti Web, è necessario eseguire l’aggiornamento alla versione premium. Altre estensioni di blocco del sito Web che potrebbero piacerti: uBlacklist, StayFocusd e Site blocker

Come bloccare un sito in Firefox su PC

Puoi anche bloccare accesso siti Internet in Mozilla Firefox installando il componente aggiuntivo Block Site, un’estensione consigliata da Firefox. Questa estensione consente di impostare una password e programmare il blocco. Segui questi passaggi per configurarla. Installa l’estensione Block Site. Fai clic su “Aggiungi a Firefox” seguito da “Aggiungi” nella finestra pop-up. Dopo aver installato l’estensione, apri il sito Web che desideri bloccare e fai clic sull’icona dell’estensione. Si aprirà una finestra pop-up di conferma. Fare clic su “Ok”. Per aggiungere o rimuovere siti web o impostare una password. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona dell’estensione e seleziona “Gestisci estensione” per aprire la pagina Blocca estensione sito. Fai clic sull’icona a tre punti accanto al nome dell’estensione e seleziona “Opzioni”.

Come bloccare un sito Web in Edge su PC

Proprio come Chrome e Firefox, puoi utilizzare un componente aggiuntivo come Block Site per bloccare pagine Internet in Microsoft Edge. Apri la pagina dell’estensione Block Site e fai clic su “Installa”. Una volta installato, la sua icona apparirà nella barra delle estensioni. Apri il sito Web che desideri bloccare e fai clic sull’icona Blocca sito. Si aprirò la finestra del prompt che ti chiederà di confermare che desideri bloccare il sito web. Fai clic su “Ok”. Simple Website Blocker è un altro componente aggiuntivo di Edge che può aiutare a bloccare i siti Web e i servizi Microsoft Family possono essere utilizzati per bloccare i siti per gli account figlio.

Leggi anche: L’antivirus rallenta il computer? E’ vero?

Come bloccare un sito Internet in Safari su PC

Mac offre una funzionalità nativa per bloccare i siti Web utilizzando la funzionalità Screen Time. Tieni presente che bloccherà anche i siti Web nei browser di terze parti installati sul tuo Mac, come Chrome, Edge o Firefox. Segui questi passaggi per configurarlo. Fai clic sul logo Apple nell’angolo in alto a sinistra dello schermo e seleziona “Preferenze di sistema” dal menu. Fai clic su “Screen Time” nella finestra delle Preferenze di Sistema che si apre. Fai clic su “Contenuto e privacy” dalla barra laterale sinistra della finestra Tempo di utilizzo. Se lo schermo mostra che le restrizioni sui contenuti e sulla privacy sono disattivate, fai clic su “Attiva”. Scegli “Limita siti Web per adulti” accanto a Contenuti Web. Se desideri limitare solo i contenuti per adulti, questa impostazione è sufficiente. Ma poiché siamo interessati a bloccare i siti Web, fai clic sul pulsante “Personalizza”. Fai clic sull’icona “+” nella sezione Con restrizioni e digita l’URL del sito Web per bloccarlo.

 

 


Lascia un commento