Come archiviare foto digitali

By | Giugno 21, 2022
archiviare foto

Le foto sono più di un semplice tocco di colore su carta o informazioni su un computer. Sono opere d’arte e momenti catturati dalle nostre vite. Le stampe sono sottili e i file digitali sono piccoli, ma sono ricchi di significato. Ecco perché non c’è niente di peggio che perdere le tue foto. È un’esperienza straziante. Per i professionisti, perdere le foto può essere costoso. Potrebbe costarti un lavoro o danneggiare la tua reputazione. Ma anche per i dilettanti può essere ugualmente traumatico. Ecco perché archiviare le tue foto è così importante. Anche se non sei un fotografo professionista, dovresti adottare un approccio professionale all’archiviazione delle foto.  Per fortuna, abbiamo alcune soluzioni. Abbiamo creato un elenco dei modi migliori per archiviare foto anche per te che sei un principiante 😉.

Cosa può andare storto quando bisogna conservare foto digitali?

L’archiviazione foto digitali è molto diversa dalla memorizzazione di fotografie da 35 mm in una scatola da scarpe. Ci sono più fattori in gioco e le cose possono andare storte in qualsiasi momento. Le schede di memoria sono piccole e facili da perdere. Computer e telefoni possono rompersi in qualsiasi momento. Tutto ciò che serve è una tazza di caffè rovesciata e i ricordi di una vita sono spariti per sempre.

Leggi anche: Come trasferire foto da iPhone a Android

I modi migliori per archiviare foto digitali

1. Non fare affidamento sulle schede di memoria

La capacità della scheda di memoria è in continua crescita. Possono contenere centinaia, se non migliaia, di foto. E molte fotocamere professionali hanno due dock per schede di memoria. Questi sviluppi significano che puoi archiviare foto sulla tua fotocamera. Ma salvare le foto sulla scheda di memoria è una cattiva pratica. Se perdi il conto di quante foto hai li, potresti fare il pieno in un momento inopportuno. Inoltre, per acquisire nuove immagini, potrebbe essere necessario eliminare quelle vecchie. Il problema più grande è la scheda di memoria stessa. Possono avere una grande capacità, ma sono piccole. E piccolo significa facile da perdere. Ecco perché è meglio conservare le foto su un altro dispositivo il prima possibile. Le moderne fotocamere digitali lo rendono facile. Molti consentono di trasferire file dalla fotocamera a un altro dispositivo tramite Bluetooth o Wifi.

2. Archivia foto su dischi rigidi esterni

Una volta che hai le tue foto sul tuo computer, potresti sentirti al sicuro. Ma credeteci, non lo sono! Computer e laptop sono ottimi strumenti ed essenziali per la fotografia moderna. Ma sono fragili. Possono subire danni fisici, come cadere o rovesciarci qualcosa sopra. Anche il furto è un problema. Potresti anche avere problemi tecnici come virus. Se un computer sviluppa un problema software, a volte l’unica soluzione è cancellare tutto. Ciò significa anche le tue foto. Ecco perché un disco rigido esterno è importante tanto quanto il tuo dispositivo reale. Un disco rigido può memorizzare migliaia di immagini e ore di video. Oltre ad essere uno dei modi migliori per archiviare foto, sono anche ottimi per archiviare fatture e altri documenti. Lo colleghi al tuo dispositivo usando un cavo USB e trasferisci le foto. Pertanto, le tue foto verranno archiviate in modo sicuro anche se il peggio accade al tuo computer.

Leggi anche: Come condividere foto gratis

3. Archiviare le foto sul cloud

Se vuoi evitare di riempire la tua casa di dispositivi elettronici, puoi utilizzare i servizi cloud online. Un sistema di archiviazione cloud svolge la stessa funzione di un disco rigido esterno, solo che è online. Non sono necessari cavi USB qui! I servizi di cloud storage sono semplici e facili da usare. Innanzitutto, copi i file dal tuo dispositivo e li sposti nel cloud. Quindi, puoi accedere da qualsiasi dispositivo con una connessione Internet. Diversi servizi di cloud storage offrono spazio di archiviazione gratuito. Dropbox è eccellente, ma la capacità di archiviazione è limitata a 2 GB. Google Drive è un altro ottimo servizio di archiviazione cloud con 15 GB gratuiti. Esistono anche servizi fotografici cloud specifici, come Google Foto. Semplifica l’archiviazione e l’organizzazione delle foto da tutti i tuoi dispositivi mobili. Se desideri più spazio di archiviazione per le foto, dovrai pagare. I servizi di archiviazione cloud come pCloud e Sync hanno piani diversi che puoi acquistare. Innanzitutto, devi trovare il piano giusto che si adatta alle tue esigenze. Gli abbonamenti base iniziano con 200 GB, ma alcuni cloud offrono pacchetti con spazio di archiviazione illimitato.

Leggi anche: Google Foto backup: come fare il backup delle foto

4. Salva le tue foto come allegati e-mail

L’email è un ottimo modo per rimanere in contatto e inviare informazioni elettronicamente. Ma puoi anche usarlo per archiviare foto e file. Crea una bozza email, allega le foto che desideri archiviare e invia l’email. Solo che questa volta invierai l’email a te stesso. Se hai due account di posta elettronica, puoi inviarli da uno all’altro. Una volta ricevute, le foto allegate vengono archiviate sul tuo server di posta elettronica. Potrai scaricarle da qualsiasi dispositivo. Puoi anche creare file e organizzare le tue e-mail in modo che non vengano perse o cancellate accidentalmente. Il problema con questo sistema è che le email hanno una capacità molto limitata. Potrai allegare solo alcune foto a ciascuna e-mail. Se desideri archiviare molte foto in questo modo, dovrai creare molte email. Puoi trasformare le tue cartelle di foto in file zip, riducendone le dimensioni. Ti permetterà di inviare più informazioni in ogni email. Ma è ancora molto limitato.

5. Masterizza le foto su CD

Siamo sicuri che masterizzare file su CD sarà un ricordo confuso anche per te! Ma salvare i file su CD o DVD è un ottimo modo per eseguire il backup delle foto. È possibile trasferire i file dal computer su un CD. E un singolo CD può archiviare foto a gogo. Può richiedere un po’ di tempo, ma puoi creare un’intera libreria di foto su CD. Inoltre libererà molto spazio sul disco rigido. Questo sistema di archiviazione è tutt’altro che perfetto. È necessario conservare i CD con cura, in modo che non si danneggino. Devi anche assicurarti di etichettare tutto correttamente. Tutti i CD vergini hanno lo stesso aspetto, quindi assicurati di annotare quali foto si trovano su ciascun CD. E, naturalmente, è necessario acquistare i CD. Inoltre, assicurati che il tuo computer o laptop abbia prima un’unità disco!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.