Come allocare più RAM ad app specifiche in Windows

Come allocare più RAM ad app specifiche in Windows

La RAM, o memoria ad accesso casuale, viene utilizzata per consentire ai programmi di avviarsi più rapidamente ed eseguire attività in una frazione del tempo necessario se il programma dovesse essere caricato dal disco rigido. La RAM è fondamentale per le prestazioni in qualsiasi programma che necessita di accedere a una quantità enorme di dati.


Ad esempio, un programma di elaborazione testi non farà molto affidamento sulla RAM a causa dei bassi requisiti di prestazioni. Un foglio di calcolo Excel dettagliato o Photoshop, tuttavia, richiede quanta più RAM possibile. Per non parlare dei giochi. In molti casi, è necessario allocare RAM extra per i giochi, soprattutto se si utilizzano molte mod.

Questo è vero in titoli come Minecraft, così come giochi come Shadow of Mordor che necessita di ben 8,3 GB di VRAM. La buona notizia è che puoi allocare più RAM ad app specifiche per migliorare le loro prestazioni.

Cos’è la RAM?

RAM è l’acronimo di memoria ad accesso casuale ed è una delle parti più importanti del tuo computer. La RAM è necessaria per l’esecuzione dei programmi. Senza di essa, non sarai in grado di eseguire la maggior parte delle applicazioni e quelle che puoi eseguire funzioneranno in modo ridotto. 


Pensa alla RAM come memoria a breve termine per il tuo computer. Consente al sistema di accedere ai dati molto più rapidamente di quanto non possa fare anche attraverso l’SSD. Se hai più applicazioni in esecuzione contemporaneamente, avrai bisogno di più RAM rispetto a se ne usassi solo poche alla volta.

Nei computer moderni, la RAM si trova tipicamente in multipli di 4. Le schede madri usano spesso qualcosa chiamato memoria a doppio canale, il che significa che trovi RAM dello stesso tipo: o stick da 4, stick da 8 o stick da 16. Non c’è limite superiore alla quantità di RAM che puoi avere tranne quella che la tua scheda madre può supportare, sebbene esista un limite a quanta puoi ragionevolmente usare. 

Consenti a Windows 10 di allocare più RAM

Il modo più semplice per migliorare le prestazioni su tutta la linea è consentire a Windows di utilizzare la quantità di RAM necessaria per garantire le prestazioni. Trova l’applicazione Questo PC e fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona, quindi seleziona Proprietà. Seleziona Impostazioni di sistema avanzate > Impostazioni. Nella scheda Effetti visivi ci sono quattro opzioni. Seleziona l’ opzione Regola per ottenere le migliori prestazioni


Dopo aver eseguito questa operazione, fare clic su Applica. Le modifiche avranno effetto dopo il riavvio del PC. Questa impostazione consente a Windows di allocare la RAM in base alle esigenze per garantire che i programmi vengano eseguiti nel modo più fluido possibile.

Dai la priorità all’uso della RAM

Un altro modo per garantire che programmi specifici abbiano una RAM più che sufficiente, in particolare se si eseguono più applicazioni contemporaneamente, è dare la priorità all’utilizzo della RAM all’interno del Task Manager. Apri Task Manager e fai clic con il pulsante destro del mouse sull’applicazione a cui desideri dare la priorità, quindi seleziona Vai ai dettagli.

Si apre la scheda Dettagli del Task Manager. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul processo e scegliere Imposta priorità. Da qui, puoi designare quale priorità riceve il programma: Tempo reale, Alta, Sopra il normale, Normale, Sotto il normale o Bassa. 


Designare l’utilizzo della RAM all’interno di programmi specifici

Un’altra opzione, e probabilmente la scelta migliore, è quella di allocare più RAM all’interno delle impostazioni di un determinato programma. Ciò è particolarmente vero in giochi come Minecraft che vengono spesso giocati con mod. Molti modpack non funzioneranno correttamente senza una quantità di RAM superiore a quella predefinita.

Tieni presente che il processo esatto per eseguire questa operazione varia da programma a programma. Anche in Minecraft, il processo per l’allocazione della RAM dipende dal programma di avvio che utilizzi. Come breve esempio, è possibile selezionare la scheda Installazioni nel programma di avvio predefinito e fare clic su Nuovo > Altre opzioni e modificare il testo in Argomento JVM da Xmx2G a XmX2n, dove n è la quantità di RAM che si desidera utilizzare. 

Ogni gioco e programma avrà un metodo diverso per allocare più RAM, se possibile. Molte applicazioni sono codificate per utilizzare una quantità specifica di RAM in base al tuo sistema operativo, indipendentemente da quanto hai a disposizione. Ad esempio, Microsoft Excel su sistemi operativi a 32 bit è limitato a 2 GB di RAM.


Rischi derivanti dall’utilizzo di troppa RAM

Per la maggior parte, la RAM è innocua. È improbabile che si provochi danni catastrofici al sistema perché si utilizza troppa RAM su un’applicazione: il peggio che accade è che un programma si arresti in modo anomalo o che i programmi in background si comportino in modo strano. 

Tuttavia, ci sono momenti in cui può causare danni più gravi. Chiunque abbia mai lavorato nella codifica ha riscontrato un errore di overflow dello stack, un problema che si verifica quando viene superata la memoria dello stack di chiamate. Questo errore provoca un arresto anomalo. Un tipo di problema simile si verifica spesso quando un programma genera il messaggio di errore “Non risponde” in Windows.

Ciò accade quando supera la quantità di RAM assegnata e non può più funzionare correttamente. Attendere che la memoria si svuoti a volte può risolvere il problema, ma il metodo da seguire è forzare l’uscita da un programma utilizzando Task Manager. 


Leave a Reply