Come collegare due PC a un monitor

By | Aprile 13, 2021
Come collegare due PC a un monitor

Come collegare due o più PC a un monitor, un ottimo modo per risparmiare spazio o facilitare l’amministrazione. C’è stato un tempo, non molto tempo fa, in cui era raro che una famiglia ci fosse anche un solo computer. L’idea che ogni persona avesse un computer sarebbe sembrata ridicola fino a qualche anno fa, anche se in alcune zone del pianeta è ancora cosi, ma è cosi che devo iniziare a scrivere l’articolo.


Ora, la maggior parte delle persone è armata di più potenti dispositivi informatici, sia mobili che a casa. Hai più di un computer a casa? Allora sappi che è possibile collegare due e più PC a un monitor. Il metodo giusto dipenderà dalla configurazione dei tuoi computer. Sono fianco a fianco sulla stessa scrivania? Sono in stanze diverse? I vari metodi per usare un monitor per due PC si adattano praticamente a qualsiasi combinazione.

Come collegare due PC a un monitor

1. Collega due computer a un monitor con più porte 

La prima risposta viene dai moderni monitor dei computer stessi. La maggior parte dei monitor ora ha più ingressi, proprio come i televisori. Due prese HDMI o Displayport sono molto comuni da trovare, ma potresti anche avere un monitor con un mix di VGA, DVI e HDMI. Tutto dipende dalla sua età e dal modello. Per passare da un computer all’altro con un monitor, è necessario accedere al menu interno del monitor e modificare l’ingresso.


Il vantaggio principale di questo approccio è che probabilmente puoi usare il monitor che hai già. Lo svantaggio principale è che hai ancora bisogno di due set di dispositivi di input o dovrai collegare manualmente la tastiera e il mouse all’altro computer ogni volta che cambi. Per un computer di cui hai bisogno solo occasionalmente, come un server multimediale domestico, questo è un approccio rapido e comodo, ma non è l’ideale per altre situazioni.

Alcuni schermi ultrawide possono visualizzare l’input da due computer diversi contemporaneamente, in una configurazione a schermo diviso. Che ovviamente ha i suoi usi, ma a meno che tu non possieda già un monitor ultrawide, non vale la pena uscire e comprarne uno solo per questo motivo.

2. Come utilizzare due PC con un solo schermo con Switch KVM


“KVM” è l’abbreviazione di tastiera, video e mouse. Uno switch KVM è un dispositivo fisico che può accettare connessioni da più computer e quindi inviare l’output a un singolo monitor, accettando l’input da una singola tastiera e mouse.

Gli switch KVM variano in modo significativo sia in termini di prezzo che di funzionalità. È possibile comprare un modello VGA con 2 porte per circa venti euro o spendere centinaia di euro per un’unità 4K a 4 porte di fascia alta con funzionalità piuttosto fantasiose come le opzioni picture-in-picture.

Il grande vantaggio di uno switch KVM è molto semplice da usare. Basta collegare tutto e utilizzare due o più monitor con un computer, senza penalizzare le prestazioni o potenziali problemi di software.

3. Collegare due PC a un monitor con Switch KVM software


Nella maggior parte dei casi, gli switch KVM software non sono l’equivalente degli switch KVM hardware. Ciò che effettivamente ottieni è una soluzione software che ti consente di utilizzare più computer con il mouse e la tastiera del computer principale.

Ogni computer deve comunque avere il proprio monitor ed essere nella stanza con te. Esempi di questi pacchetti software includono:

Quindi questi sono in realtà switch software “KM” e non risolvono affatto il nostro problema. Tuttavia, se combini uno switch KM software con la nostra prima soluzione in cui colleghiamo due PC a un monitor, ottieni effettivamente uno switch KVM senza pagare niente!

Esistono anche veri software KVM, come Stardock Multiplicity (prova di 30 giorni). Sfortunatamente questo prodotto non è gratuito, anche se puoi provarlo per vedere se per te va bene. Tuttavia, rispetto al prezzo di un KVM hardware, Multiplicity è un vero affare e aggiunge molti vantaggi. Come l’inutilizzo di cavi e la capacità di computer KVM che sono molto lontani.

Gli switch KM software come Mouse Without Borders ti consentono persino di utilizzare senza problemi gli appunti e trasferire file tra computer come fossero uno solo.

4. E’ possibile collegare due pc allo stesso monitor tramite desktop remoto

Se devi controllare due computer e desideri utilizzare un monitor e uno switch KVM hardware è fuori discussione, cosa puoi fare? Soprattutto se non sei disposto a pagare per comprare uno switch KVM software professionale. 

La risposta ottimale è utilizzare un client desktop remoto e un’applicazione server. Fondamentalmente esegui l’app client sul computer su cui sarai fisicamente seduto ed esegui l’applicazione server sul secondo computer che desideri controllare.

Lo schermo del computer remoto esiste come una finestra sulla macchina principale. Puoi massimizzarlo in qualsiasi momento, nel qual caso usarlo è proprio come sedersi davanti alla computer.

Ci sono anche molti client desktop remoti gratuiti tra cui scegliere, quindi sembra davvero che l’utilizzo di un’app desktop remoto sia la soluzione migliore. Poiché ti affidi a una connessione di rete, eventuali problemi con tali connessioni possono essere un problema. 

Nessuna rete significa nessun controllo dei tuoi computer. Connessione scadente può portare a prestazioni scadenti, inclusi ritardi audio e video. Inoltre, se la macchina remota si blocca o presenta qualsiasi tipo di problema che necessita di una correzione fisica, non puoi risolvere facilmente.

Ovviamente, non c’è motivo per cui non puoi utilizzare la tecnologia desktop remoto con un computer. In effetti, con un po’ di interventi sotto il cofano, puoi collegare due computer insieme direttamente con un cavo Ethernet ed eseguire il software desktop remoto su quella connessione, che sarà affidabile quasi al 100% e anche molto veloce.

Ci sono molte buone opzioni, ma VNC Viewer e Chrome Remote Desktop sono entrambe ottime scelte e soprattutto gratuite!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *