Chromium, il browser che sostituirà Edge in Windows 10

By | Maggio 9, 2020

Se non puoi combatterlo, unisciti a lui. Questo è ciò che Microsoft deve aver pensato con Edge, il browser di Windows 10 e, quindi, in base alle nuove voci, sta sviluppando un browser basato su Chromium. E sembra che Microsoft sostituirà Edge con Anaheim, un browser basato su Chromium per evitare il “volo” degli utenti verso i browser concorrenti.

YouTube avvia la riproduzione automatica dei video sulla home page: come disattivare >>

Nel 2015, quando arrivò Windows 10, sembrava che Edge, la grande promessa di Microsoft nel mondo dei browser potesse prendere il volo. Più veloce, stabile, più leggero e più sicuro di Internet Explorer, era quello che voleva ottenere Redmond e, sebbene l’hanno raggiunto in buona parte, hanno anche sviluppato un browser che non è completamente compatibile.

Come riportato da Windows Central, Microsoft sta sviluppando un browser basato su ChromiumNon confondere Chromium con … Chrome.

I due nomi sono molto simili, perché Google è basato su gran parte del codice sorgente di Chromium per sviluppare Chrome. Pertanto, ci sono molti elementi compatibili, così come le estensioni. Tuttavia, poiché Chromium è un software open source, chiunque può prendere una parte di quel codice e modellarlo per creare un browser.

Non tutti i browser sono basati su Chromium (Edge, Safari o Firefox, ad esempio, sono sviluppati in modo diverso), ma altri come Opera, che ha resistito, hanno parte del codice, che consente la compatibilità sotto alcuni aspetti con Chrome di Google.

Il nome in codice del nuovo browser Microsoft è Anaheim e, come sappiamo, sarà basato su Chromium. Ciò significa che, se Microsoft lo desidera, potrebbe essere compatibile con le estensioni che attualmente troviamo su Chrome.

L’obiettivo è farla finita con l’instabilità di Edge e, poiché Chromium ha un codice multipiattaforma, per Microsoft sarà più facile lanciare il suo nuovo browser su qualsiasi sistema operativo.


Vedremo quando Microsoft introdurrà il suo nuovo browser basato su Chromium, ma sarà sicuramente un cambiamento radicale nel browser di Windows 10, vedremo se sarà capace di arrivare al livello di altri browser come Opera, FIrefox e Chrome. E se consuma meno RAM è meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.