Chrome: la tua connessione non è privata: cosa significa questo avviso?

By | Maggio 31, 2021
la tua connessione non è privata

Se stai leggendo questo articolo, molto probabilmente sei bloccato con il problema “Connessione non privata” in Chrome e non hai idea di cosa fare al riguardo. Se è così, non c’è motivo di preoccuparsi: questo problema è facilmente risolvibile. In questo articolo, ti forniremo diverse soluzioni per aggirare rapidamente il problema.

Chrome: la tua connessione non è privata: cosa significa?

Prima di tutto, niente panico: non sei stato hackerato. Questo è uno dei problemi più comuni riscontrati da tutti gli utenti di Google Chrome a un certo punto. La ricezione di questo avviso significa semplicemente che Chrome vuole impedirti di accedere a un sito Web inaffidabile.

Il suono di Chrome non funziona? 7 modi per risolvere

Fondamentalmente, il sito Web che stai cercando di visitare non ha superato il test del certificato SSL. Oppure Chrome semplicemente non è in grado di verificarlo. SSL sta per Secure Socket Layer ed è un sistema di crittografia che aiuta a proteggere i tuoi dati dagli hacker. Inserendo il tuo nome o le informazioni della carta di credito su un sito Web senza il certificato SSL, gli hacker hanno maggiori possibilità di rubare i tuoi dati.

Ecco un modo semplice per verificare se un sito Web è sicuro prima di accedervi: se ha il certificato, nell’URL verrà visualizzato “https: //”. In caso contrario, l’URL inizierà con “http://”, senza la lettera “s”.

Chrome: la tua connessione non è privata: come bypassare un PC Windows, Mac o Chromebook

Ecco alcune delle soluzioni più comuni al problema “La connessione non è privata” su Windows, Mac o PC Chromebook:

Ricarica la tua pagina

Per quanto semplice possa sembrare, questo metodo fa il lavoro più spesso di quanto pensi: ricarica la pagina con il messaggio di errore. A volte, il certificato SSL è in fase di riemissione. Forse il tuo browser non è riuscito a inviare la richiesta al server. Ci vuole meno di un secondo per applicare questo metodo, quindi non hai nulla da perdere.

Cancella i dati di navigazione sul tuo browser

Rimuovi cookie, file di cache e simili. Per farlo in Chrome, segui questi passaggi:


  1. Fare clic sui tre punti orizzontali nell’angolo in alto a destra per aprire il menu.
  2. Seleziona la sezione “Cronologia”. Oppure apri semplicemente Cronologia tenendo premuto Ctrl + H (Comando + H per Mac) sulla tastiera.
  3. Seleziona l’opzione “Cancella dati di navigazione” dal menu della barra degli strumenti a sinistra.
  4. Ti consigliamo di spuntare le caselle nella scheda “Base” in quanto ciò rimuoverà i cookie e la cache. Puoi anche andare su “Avanzate” per eliminare più dati.
  5. Nel menu “Intervallo di tempo”, scegli l’opzione “Sempre”.
  6. Fare clic sul pulsante “Cancella dati” per terminare.

Assicurati che la data e l’ora siano impostate su “Automatico”

Nel caso in cui la data e l’ora siano impostate in modo errato, ci sono maggiori possibilità che si verifichi il problema “Connessione non privata”. Il tuo browser utilizzerà la data e l’ora del tuo computer per verificare il certificato SSL. Se qualcosa non corrisponde, potrebbe esserci un problema.

Controlla ora e data su Windows

  1. Apri le tue Impostazioni in Windows. Puoi farlo facendo clic sul logo di Windows nell’angolo in basso a sinistra e quindi facendo clic sull’ingranaggio Impostazioni.
  2. Vai alla sezione “Ora e lingua” e poi a “Data e ora”.
  3. Assicurati che “Imposta ora automaticamente” e “Imposta automaticamente fuso orario” siano entrambi abilitati.
  4. Vai alla pagina per la quale hai ricevuto un messaggio di errore in precedenza e aggiornala.

Controlla ora e data su Mac

  1. Apri il menu Apple facendo clic sul logo Apple nell’angolo in alto a sinistra dello schermo.
  2. Vai alle Preferenze di Sistema.
  3. Apri la cartella “Data e ora”.
  4. Assicurati che il fuso orario sia corretto e che la casella “Imposta data e ora automaticamente” sia selezionata.

Potrebbe essere necessario fare clic sul lucchetto giallo nell’angolo in basso a sinistra della finestra e inserire il nome utente e la password per applicare queste modifiche.


Controlla ora e dati su Chromebook

  1. Fai clic sull’ora nell’angolo in basso a destra del Chromebook.
  2. Seleziona l’opzione “Impostazioni”.
  3. Vai alla sezione “Avanzate”.
  4. Nella sezione “Fuso orario”, seleziona “Imposta automaticamente” e scegli “Usa Wi-Fi o reti mobili per determinare la posizione”.

Come impedire l’apertura del browser Avast all’avvio

Aggiorna il tuo browser

Stai utilizzando una versione obsoleta di Chrome? Assicurati di installare l’ultima versione affinché tutto funzioni senza problemi.

Procedi alla pagina manualmente

Anche se ricevi il messaggio che la tua connessione non è privata, puoi comunque procedere a quel sito Web, a tuo rischio. È sufficiente fare clic sul pulsante “Avanzate” nella parte inferiore della finestra di errore e selezionare “Vai al sito Web”.

Se decidi di farlo, assicurati di non lasciare alcuna informazione privata. Il motivo alla base del problema iniziale potrebbe non essere serio, ma è importante ridurre al minimo i rischi.

Riavvia il computer e il router

Forse c’era un problema tecnico nel sistema che puoi risolvere riavviando il computer e il router.

Disattiva il tuo antivirus

Puoi disattivare completamente il tuo antivirus o disattivare parzialmente la funzione di scansione SSL. Per testare questo metodo, disabilita semplicemente il tuo antivirus e prova a ricaricare la pagina nel tuo browser. Se il problema è scomparso, saprai che è stato il tuo antivirus a causare il problema.

A volte, l’antivirus può essere iperprotettivo, ma non dovresti comunque lasciare dati sensibili sui siti Web che non iniziano con “https://”.

Non usare reti pubbliche

Se ti trovi in ​​un aeroporto, in un bar o in un centro commerciale, hai maggiori probabilità di incorrere in questo problema. Le reti pubbliche funzionano su HTTP, quindi le tue transazioni non saranno protette. Chiunque utilizzi quel Wi-Fi può rubare i tuoi dati con un paio di trucchi di hacking.

Disabilita completamente il certificato SSL (non consigliato – non sicuro)

Ecco un’opzione che consigliamo solo agli sviluppatori. Se sei solo un normale utente di Internet, non dovresti procedere.

Questo metodo fondamentalmente metterà l’avviso in modalità silenziosa, ma il problema sarà ancora lì. Ecco come farlo su Windows:

  1. Trova l’icona di Google Chrome sul desktop e fai clic con il pulsante destro del mouse su di essa.
  2. Vai alla sezione “Proprietà”.
  3. Trova il campo “Target” e aggiungi la seguente riga dopo le virgolette: -ignore-certificate-errors
  4. Fare clic su “OK” per salvare le modifiche.
  5. Nel caso in cui venga visualizzato un codice di errore, fare clic sull’opzione “Procedi” per ignorare.
  6. Vai al sito Web per il quale hai ricevuto l’avviso in precedenza e inseriscilo nuovamente.

Per disabilitare il certificato SSL dal tuo Mac, procedi come segue:

  1. Vai alla tua app “Accesso Portachiavi”.
  2. Trova il certificato.
  3. Fare doppio clic su di esso, selezionare “Fidati” e impostarlo su “Fidati sempre”.

Chrome – La tua connessione non è privata – Come bypassare un dispositivo Android

Puoi applicare un paio di metodi per risolvere il problema “Connessione non privata” sul tuo dispositivo Android. Inizia con quanto segue:

Ricarica la pagina

È molto probabile che questa soluzione risolva il tuo problema ed è il metodo più semplice da provare. In caso contrario, continua ad applicare i seguenti metodi finché uno di essi non funziona.

Controlla la tua ora e data

Potresti voler controllare che l’ora del tuo telefono corrisponda all’ora del server web. In caso contrario, il certificato SSL non può essere verificato, il che può causare un messaggio di errore. Effettua le seguenti operazioni per assicurarti che l’ora sia impostata automaticamente:

  1. Vai alla pagina “Impostazioni” sul tuo dispositivo Android.
  2. Scorri verso il basso e tocca la sezione “Data e ora”.
  3. Assicurati che il pulsante “Data e ora automatici” sia attivato. Questo sincronizzerà l’ora del tuo dispositivo con l’ora fornita dalla tua rete.

Controlla la tua connessione Internet

Forse c’è un problema con il tuo Wi-Fi o 4G. Prova ad accedere al sito Web da un’altra connessione Internet. Se riesci ad accedervi, saprai che il problema non riguarda il sito web stesso. In questo caso, potresti voler contattare il tuo provider Internet.

Cancella i tuoi dati di navigazione

Per cancellare i tuoi dati di navigazione in Chrome, procedi come segue:

  1. Avvia Chrome sul tuo dispositivo Android.
  2. Apri il menu Chrome toccando i tre punti orizzontali.
  3. Vai su Impostazioni > Avanzate > Privacy.
  4. Seleziona l’opzione “Cancella dati di navigazione”.
  5. Scegli “Sempre” e premi “Cancella dati”.

Disattiva il tuo antivirus

Per verificare se il tuo antivirus sta causando il problema, prova a disabilitarlo e ricaricare la pagina. Indipendentemente dall’esito del test, riattiva l’antivirus al termine.

Apri il sito web in modalità di navigazione in incognito

Per verificare se l’errore viene visualizzato solo in una finestra normale, prova a eseguire il sito Web da una finestra privata.

Entra manualmente nel sito web

Se nessuna delle opzioni sopra ha funzionato, puoi accedere al sito Web manualmente ignorando l’avviso. Certamente non consigliamo di farlo, ma se lo fai, non lasciare alcuna informazione sensibile lì.

Quando viene visualizzata la finestra di avviso, fai clic sull’opzione “Avanzate” e quindi su “Procedi al sito Web”.

Chrome – La tua connessione non è privata – Come bypassare un iPhone

Ecco alcuni dei metodi più comuni che aiutano a aggirare il problema “Connessione non privata” per gli utenti di iPhone.

Ricarica la pagina

La maggior parte delle volte, la soluzione risiede nel modulo più semplice, in questo caso l’aggiornamento della pagina. Se questa soluzione non funziona, applica i seguenti metodi finché non trovi quello giusto.

Riavvia il tuo iPhone

Il riavvio del telefono potrebbe aiutare con potenziali problemi nell’app Chrome.

Imposta ora e data correttamente

Se l’ora del tuo dispositivo è diversa dall’ora sui server, potrebbe verificarsi un errore “Connessione non sicura”. Questo perché il browser non è riuscito a verificare il certificato SSL poiché il tempo deve corrispondere.

Ecco come verificare se l’ora è impostata correttamente:

  1. Esegui l’app “Impostazioni” sul tuo iPhone.
  2. Vai alla sezione “Generale” e apri “Data e ora”.
  3. Assicurati di attivare il pulsante accanto a “Imposta automaticamente” in modo che sia attivo.

Cancella i tuoi dati di navigazione

Forse la tua cache si è riempita troppo e sta pasticciando con il tuo browser. Puoi cancellare i tuoi dati applicando questi passaggi:

  1. Apri Chrome sul tuo iPhone.
  2. Apri il menu toccando i tre punti.
  3. Vai alla sezione “Cronologia”.
  4. Tocca l’opzione “Cancella dati di navigazione” nella parte inferiore della pagina.
  5. Puoi scegliere il tipo di dati che desideri eliminare. Seleziona i cookie, i dati dei siti e le immagini e i file memorizzati nella cache.
  6. Premi il pulsante “Cancella dati di navigazione”.
  7. Per confermare, tocca di nuovo “Cancella dati di navigazione”.
  8. Tocca il pulsante “Fine” nell’angolo in alto a destra per terminare.

Disattiva il tuo antivirus

Per verificare se il tuo antivirus sta causando il problema, prova a disabilitarlo e ricaricare la pagina. Indipendentemente dall’esito del test, riattiva l’antivirus al termine.

Entra manualmente nella pagina

Se sei disposto a correre un rischio (non consigliato), puoi ignorare l’avviso e procedere alla pagina. Tuttavia, non dovresti lasciare alcuna informazione sensibile come il tuo nome, indirizzo o numero di carta di credito sul sito web.

Ecco come procedere manualmente alla pagina:

  1. Prima di procedere, tocca “Mostra dettagli” e leggi tutto lì.
  2. Nella finestra di avviso, tocca l’opzione “Visita sito Web”.
  3. Tocca “Visita il sito Web” per confermare.

Risolvere il problema di connessione non privato

Come ora sai, l’errore “Connessione non privata” è un problema abbastanza comune in Google Chrome e non è davvero un grosso problema. Per aiutarti a risolvere l’enigma, ti abbiamo fornito i modi più comuni per affrontarlo. 

Consigliamo sempre di iniziare dall’opzione più semplice: aggiornare la pagina. Se ciò non funziona, continua ad applicare i metodi descritti sopra finché non trovi quello giusto.

Quale metodo ha funzionato meglio per te? Conosci altri modi per aggirare questo problema? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.