Che cos’è una caloria?

cos'è una caloria

Che cos’è una caloria? “Quante calorie ci sono?” È una preoccupazione comune quando si guardano le etichette degli alimenti. Che cos’è una caloria però? Perché siamo così fissati con le quantità di calorie? Il termine caloria semplicemente un modo per misurare l’energia.



Quando vogliamo sapere quante calorie ci sono in un alimento, fondamentalmente vogliamo sapere quanta energia può fornire un alimento.

Che cos’è una caloria?

Una caloria è un modo per misurare l’energia proveniente dal cibo. Il corpo utilizza energia dal cibo per fornire energia a tutte le cellule del corpo. Il termine caloria risale al 1863, dove veniva utilizzato per misurare quanta energia era necessaria per aumentare un chilo di acqua di un grado Celsius.

La caloria sulle etichette che vediamo è in realtà considerata una chilocaloria. Una chilocaloria equivale a 1.000 piccole calorie. Tuttavia, il chilo viene di solito lasciato cadere e il termine “calorie” viene di solito usato al posto di chilocaloria.

La regolazione dell’apporto calorico è un modo principale per influire sul nostro peso. Ridurre le calorie in eccesso è un componente principale per la maggior parte delle diete che sostengono la perdita di peso.

Si pensava che se abbassi semplicemente l’apporto calorico, il tuo corpo avrà meno energia e brucerà più grasso per il carburante. Tuttavia, poiché sempre più persone iniziano una dieta a breve termine, la perdita di peso non era coerente.

Quello che dobbiamo capire che la quantità di calorie non è l’unica cosa che influisce sul bilancio energetico. La qualità di queste calorie è anche una parte importante dell’equazione.

Come il corpo usa le calorie dal cibo

I macronutrienti che forniscono calorie sono proteinegrassi e carboidrati. In media, i carboidrati e le proteine ​​forniscono 4 calorie per grammo, l’alcol fornisce circa 7 calorie e il grasso fornisce circa 9 calorie per grammo.

Quando mangiamo cibo, c’è un mix di carboidrati, grassi e proteine ​​che forniscono energia al corpo. La prima cosa che succede quando mangiamo o beviamo è di scomporre il cibo in singole molecole.

Questo viene fatto durante il processo digestivo e singole unità di carboidrati, proteine ​​e grassi vengono assorbite nel flusso sanguigno attraverso la parete dell’intestino tenue.

Quando queste unità sono nel flusso sanguigno, il corpo può dirigerle e inviarle verso varie cellule che hanno bisogno di energia o che possono essere immagazzinate.

Quando i livelli di carboidrati (come il glucosio) iniziano a salire nel flusso sanguigno, l’insulina viene rilasciata. L’insulina agisce come il guardiano del cancello per far entrare il glucosio nelle cellule del corpo e fuori dal flusso sanguigno.

Ogni cellula ha bisogno di energia dal cibo per funzionare. Ogni cellula utilizza energia per vari processi tra cui metabolismo, vie di segnalazione, per creare nuove cellule e contrarre i muscoli.

Siamo in grado di immagazzinare energia extra sotto forma di glicogeno e depositi di grasso. Quando l’assunzione di energia non è adeguata, il corpo può abbattere il glicogeno per fornire carboidrati e consumare le riserve di grasso per fornire energia.

Regolazione delle quantità di calorie per la regolazione del peso

È stato a lungo suggerito di perdere peso necessario per ridurre l’apporto calorico. Meno carburante dai al tuo corpo, più dipendenza dai depositi di grasso come fonte di carburante.

Mentre questo pensiero è parzialmente vero, ciò che deve anche essere tenuto in considerazione è il sistema complesso del corpo. Quando l’apporto calorico diminuisce, anche il tasso metabolico può rallentare. Gli ormoni che regolano il metabolismo possono avere un impatto sulla regolazione del peso.

Ad esempio, se l’apporto calorico è molto basso, il cortisolo e la grelina, che aumentano l’appetito, possono essere aumentati. Quanta energia ha bisogno del tuo corpo può dipendere da molte cose: età, sesso, dimensioni del corpo, livello di attività, fattori genetici e livelli di ormoni.

Mentre possiamo fornire un intervallo calorico stimato per perdita di peso, mantenimento e aumento di peso, ci sono altri fattori che influenzano il peso oltre a quante calorie mangi.

Il fabbisogno calorico stimato può essere raccolto collegando la tua età, peso, altezza e sesso in equazioni come l’equazione di Harris Benedict.

Collegare questi numeri può dare una stima del fabbisogno calorico del tuo corpo. Tuttavia, può esserci una variazione individuale per il numero di calorie indicato in queste equazioni.

Il pensiero di abbinare l’apporto calorico dal cibo al numero nell’equazione dovrebbe mantenerti in equilibrio. Aumentare o ridurre l’apporto calorico dovrebbe aumentare o diminuire il peso corporeo, rispettivamente.

Che cos’è una caloria? Tutte le calorie non sono create uguali

Hai solo bisogno di rimanere sotto un certo limite calorico per perdere peso, o c’è altro che dovrebbe essere guardato? Una caloria è una caloria, non importa da dove provenga? Il tuo corpo gestisce una caloria degli spinaci uguale a una caloria delle caramelle?

Si scopre che il corpo gestisce le calorie in modo diverso. La qualità delle calorie dovrebbe anche essere presa in considerazione per la salute e il peso oltre alla quantità.

Uno studio del 2010 ha confrontato le differenze nelle risposte termogeniche postprandiali dopo un pasto con alimenti integrali rispetto a un pasto proveniente da alimenti trasformati.

I pasti erano comparabili per il contenuto totale di calorie, carboidrati, proteine ​​e grassi. I ricercatori hanno scoperto che il pasto alimentare trasformato aveva un dispendio energetico postprandiale inferiore del 50% rispetto all’intero pasto alimentare.

Cosa significa questo? Il corpo utilizza più energia per abbattere gli alimenti interi rispetto agli alimenti trasformati.

La ricerca ha anche dimostrato che i macronutrienti hanno livelli variabili di dispendio energetico da abbattere. Ad esempio, le proteine ​​hanno un dispendio energetico maggiore da abbattere rispetto ai carboidrati.

Questo può essere uno dei motivi per cui le diete proteiche più elevate possono essere vantaggiose per la perdita di peso a breve termine. Il corpo gestisce una caloria proveniente da un alimento ad alto contenuto proteico diverso da un alimento ad alto contenuto di carboidrati.

Conclusione: che cos’è una caloria?

Una caloria è un modo per misurare l’energia proveniente dal cibo. Il corpo utilizza energia dal cibo per fornire energia a tutte le cellule del corpo.

L’energia extra da carboidrati e grassi può essere immagazzinata nel caso in cui il corpo debba usarlo come combustibile in un secondo momento.

Possiamo esaminare le quantità caloriche sulle etichette degli alimenti per valutare quanta energia ricaviamo dagli alimenti. Tuttavia, non c’è solo la quantità di calorie totale di cui dovremmo preoccuparci.

Come l’energia viene impacchettata può fare la differenza su come il corpo gestisce l’energia. Altri nutrienti come vitamine, minerali, antiossidanti e fibre dovrebbero venire con l’energia che otteniamo dal cibo.

Questo si chiama densità dei nutrienti. Si consiglia di consumare cibi ricchi di nutrienti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*