Come cancellare file e cartelle incancellabili in Windows 10

Come cancellare file e cartelle incancellabili in Windows 10

La maggior parte delle volte, cancellare file e cartelle su Windows è un’operazione molto semplice. Ma a volte, Windows non ti permette di eliminare file o cartelle perché è attualmente in uso o perché mancano i diritti di proprietà di quel file o cartella. In questi casi, nonostante i tuoi migliori sforzi, non riuscirai a cancellare file o cartelle dal tuo PC Windows 10.


Come cancellare file e cartelle incancellabili in Windows 10

Bene, se non riesci a individuare la causa, ma vuoi rimuovere quel file/cartella dal tuo sistema, ecco i modi migliori per forzare l’eliminazione di un file o di una cartella su Windows 10.

1. Eliminare un file che non si elimina usando un account amministratore

Su Windows, se desideri accedere, modificare o eliminare un file e una cartella che non si elimina, avrai bisogno dell’autorizzazione dell’amministratore. Pertanto, dovrai accedere con un account amministratore su Windows per forzare l’eliminazione di quel file o cartella dal tuo PC.

2. Per eliminare una cartella o file che non si elimina chiudi il file in uso

Se un programma sta attualmente utilizzando il file o la cartella che stai tentando di eliminare su Windows 10, riceverai un errore “File in uso”. Per rimuovere quell’errore, chiudi il suddetto programma utilizzando il Task Manager. Inoltre, se si tratta di un processo in background che impedisce la di eliminare un file perché aperto, è possibile utilizzare il Task Manager di Windows integrato per interrompere tale processo. Ecco come.

  1. Apri Task Manager premendo il tasto Ctrl + Maiusc + Esc.
  2. Lì, trova il processo o il programma che sta utilizzando il file.
  3. Fare clic con il tasto destro su di esso e scegliere Termina attività da per chiudere il programma.

Una volta chiuso, vai avanti e vedi se sei riuscito a cancellare file e cartelle incancellabili in Windows 10.

3. Per cancellare file e cartelle incancellabili in Windows 10 usa il prompt dei comandi

Se sei a tuo agio, puoi anche utilizzare il prompt dei comandi per forzare l’eliminazione di file o cartelle sul tuo PC. Ecco come.

  1. Apri Esplora file e recupera il file o la cartella che non sta eliminando. Selezionalo e fai clic sull’opzione Copia percorso in alto per copiare la posizione del file/cartella.
  2. Ora apri il menu Start, digita cmd e fai clic su Esegui come amministratore alla tua destra per aprirlo con i diritti di amministratore.
  3. Nella finestra del prompt dei comandi immettere il seguente comando e premere Invio per eliminare un file o una cartella: del <FilePath>
  4. Sostituisci <FilePath> nel comando precedente con il percorso del file o della cartella copiato nel passaggio 1.

Ricorda, l’uso del comando elimina file e cartelle che non si eliminano. Quindi, non troverai una copia recuperabile dei file nel Cestino.


4. Cambia la proprietà del file

Se stai cercando di eliminare un file o una cartella che non si cancella e di proprietà di un altro utente, potresti avere difficoltà a eliminare quel file o quella cartella. Pertanto, devi prima ottenere la proprietà di quel file/cartella per eliminarla o modificarla. Continua a leggere per sapere come cancellare file e cartelle incancellabili trasferendo la proprietà di un file.

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file o sulla cartella e selezionare Proprietà.
  2. Nella finestra Proprietà, passare alla scheda Sicurezza e fare clic su Avanzate.
  3. Nella finestra successiva troverai il nome del proprietario in alto. Fare clic sul pulsante Modifica accanto ad esso.
  4. Nella finestra Seleziona utente o gruppo, inserisci il tuo nome utente nella casella bianca e fai clic su OK.

Chiudi tutte le finestre e prova a vedere se sei riuscito ad eliminare il file o la cartella incancellabile.

5. Per cancellare file e cartelle incancellabili, usa la modalità provvisoria

Se i metodi sopra menzionati non sono riusciti a farti eliminare file e cartelle che non si eliminano, l’ultima opzione è passare alla modalità provvisoria in Windows 10. L’utilizzo della modalità provvisoria impedirà a tutti i programmi di terze parti di ostacolare il processo di cancellazione e aiuterà a eliminare facilmente il file. Ecco come accedere alla modalità provvisoria su Windows 10.

  1. Premere il tasto Windows + I per aprire Impostazioni. Quindi seleziona Aggiornamento e sicurezza.
  2. Vai alla sezione Ripristino alla tua sinistra, quindi fai clic sul pulsante “Riavvia ora” sotto “Avvio avanzato” alla tua destra.
  3. Quindi, vai a Risoluzione dei problemi> Opzioni avanzate> Impostazioni di avvio. Quindi fare clic sul pulsante Riavvia.
  4. Dopo il riavvio del computer e la visualizzazione del menu Impostazioni di avvio, selezionare qualsiasi versione della modalità provvisoria premendo il tasto pertinente (4, 5 o 6) per accedere alla modalità provvisoria.

Una volta che sei in modalità provvisoria, vai avanti e vedi se riesci a eliminare quel file o quella cartella che non si cancellano.

Come forzare l’eliminazione di un file o una cartella in Windows 10

L’utilizzo dei metodi di qui sopra ti aiuterà sicuramente a forzare l’eliminazione di qualsiasi file o cartella ostinati su Windows 10. Allo stesso modo, puoi anche forzare l’eliminazione di file temporanei su Windows per liberare spazio di archiviazione prezioso sul tuo PC.

Lascia un commento