Aumentare la velocità di download di Google Chrome, 11 metodi

Aumentare la velocità di download di Google Chrome

Aumentare la velocità di download di Google Chrome, 11 metodi

Ci sono molti fattori che determinano la velocità di download nel browser Chrome di Google. Pur avendo una connessione Internet veloce è la soluzione più ovvia, ci sono altri modi per aumentare la velocità di download di Google Chrome. Allo stesso tempo, è altrettanto importante comprendere i fattori che possono portare a una velocità di download più lenta.


A volte devi aspettare che il file venga scaricato quando ne hai bisogno urgentemente. Ciò significa che non puoi accedere al file finché Chrome non termina il download. A volte, Chrome genera un errore di download e devi riavviare il download. Abbiamo compilato alcune soluzioni per aumentare la velocità di download di Google Chrome. Cominciamo.

1. Disabilita il servizio VPN

Sebbene la VPN sia un modo eccellente per proteggersi dai pericoli di Internet, può rallentare la connessione a Internet e la velocità di download nel browser Chrome. Prova a disabilitare il servizio VPN per verificare se migliora la velocità di download. Se sì, potresti prendere in considerazione il download del file senza protezione VPN. Ma questo esporrà il tuo indirizzo IP.

Tieni presente che la disattivazione della VPN potrebbe comportare l’interruzione del download a metà. Potrebbe essere necessario riavviare il download.

2. Disconnetti altri dispositivi dal WI-FI

La maggior parte di noi ha più dispositivi connessi alla rete Wi-Fi. E poi, ci sono membri della famiglia o colleghi che utilizzano anche la stessa rete Wi-Fi con conseguente lenta velocità di rete. 

Se hai troppi utenti che utilizzano la tua rete Wi-Fi, puoi chiedere loro di attendere il completamento del download o sospendere temporaneamente la connessione. Se sei da solo, disconnetti gli altri dispositivi fino a quando il file non viene scaricato correttamente sul tuo computer.

3. Usa Google DNS

L’utilizzo del server DNS predefinito impostato dal tuo ISP non è la soluzione ottimale. Un modo per risolvere questo problema è utilizzare un indirizzo DNS di terze parti come Google o OpenDNS per aumentare la velocità di download di Google Chrome.


Come sbloccare i siti internet bloccati

Ciò potrebbe aiutare ad aumentare la velocità di download di Chrome e migliorare l’esperienza di navigazione. Ma prima di considerare la modifica dell’indirizzo DNS predefinito sul tuo computer, ti consigliamo di verificare se Google o OpenDNS funzionano più velocemente per te. Una volta scoperto, cambiare il DNS predefinito non è così difficile.

4. Disabilita impostazioni Proxy Pro

La disattivazione delle impostazioni proxy sul computer può anche aiutare a migliorare la velocità di download nel browser Chrome.

Passaggio 1: premere il tasto Windows + I per aprire Impostazioni. Vai a Rete e Internet.

Passaggio 2: seleziona Proxy nella barra laterale sinistra e assicurati che “Rileva automaticamente impostazioni” sia attivato ma “Utilizza un server proxy” sia disattivato.

5. Modifica impostazioni LAN

Passaggio 1: premere il tasto Windows + R per aprire il prompt Esegui e digitare il collegamento sottostante prima di premere il pulsante Invio per eseguirlo.

inetcpl.cpl

Passaggio 2: nel popup che segue, fare clic su Impostazioni LAN nella scheda Connessioni. Nel seguente pop-up, seleziona “Rileva automaticamente le impostazioni” se non lo è già. Salva tutte le modifiche apportate.


Controlla di nuovo se la velocità di download è migliorata nel browser Chrome.

6. Disabilita l’utilità di pianificazione dei pacchetti QOS

Questo metodo non funzionerà per gli utenti di Windows Home poiché richiede l’accesso all’Editor criteri di gruppo. È disponibile solo nelle versioni Windows 10 Pro ed Enterprise.

Passaggio 1: nella ricerca di Windows (premere il tasto Windows + S), digitare gpedit.msc per cercare e aprire l’Editor criteri di gruppo.

Passaggio 2: dal riquadro di navigazione a sinistra, eseguire il drill-down fino alla struttura di cartelle sottostante.

Computer Configuration > Administrative Templates > Network > QoS Packet Scheduler

Nel riquadro destro della finestra, fare doppio clic su “Limita larghezza di banda prenotabile” per aprire il file per modificare le impostazioni della larghezza di banda.

Passaggio 4: fare clic sul pulsante Abilitato e ridurre la percentuale di larghezza di banda riservata a un limite inferiore e cosi aumentare la velocità di download di Google Chrome. Non suggeriamo di allocare zero perché ciò influenzerà le funzioni di sistema come gli aggiornamenti di sistema e app che richiedono larghezza di banda e vengono eseguiti in background. Riducendolo leggermente a, diciamo, il 50%, avrà un impatto positivo pur consentendo al sistema di funzionare come dovrebbe.


7. Abilita il download parallelo di Chrome flags

Le bandiere di Chrome sono piccole funzionalità sperimentali che possono o meno vedere la luce del giorno o incluse nella build finale di Chrome. Tuttavia, ci sono tutti i tipi di fantastiche funzionalità da esplorare lì. Uno di questi consente di scaricare file in parallelo, aumentando la velocità di download in Chrome.

Basta digitare chrome://flags nella barra degli indirizzi e premere Invio. Puoi quindi cercare “flag download parallelo” e abilitarlo dal menu a discesa.

8. Installa l’estensione turbo Download Manager

Uno degli aspetti più fastidiosi dell’affrontare le basse velocità di download in Chrome è che a volte fallisce e devi riavviare. Un download manager potrebbe aiutare a risolvere questo e altri problemi correlati. Turbo Download Manager è un’estensione di Chrome che ti consentirà di interrompere, mettere in pausa e riprendere i download di file.

Altre funzionalità includono come estrarre audio da video, immagini da siti Web e aumentare la velocità di download recuperando più segmenti del download del file.

9. Abilita il precaricamento della pagina

Passaggio 1: in Google Chrome, digita l’indirizzo seguente nella barra degli indirizzi e premi Invio per aprire le impostazioni dei cookie di Chrome.

chrome://settings/cookies

Passaggio 2: scorri verso il basso per trovare l’opzione “Precarica pagine per una navigazione e una ricerca più veloci” e attivala.

10. Rimuovi le estensioni inutili

Se sei un fan delle estensioni, finisci per installarne molte ma difficilmente ne usi alcune. Sono anche responsabili del download lento di Chrome. Disinstalla le estensioni che non usi più o che puoi fare a meno. Aiuterà a migliorare la velocità di download di Chrome e le prestazioni complessive.

11. Cancella cache e dati

Svuotare la cache del browser in Chrome può aiutare a risolvere molti problemi comuni. La cache è solo file temporanei che i siti Web memorizzano nel tuo browser per migliorare la tua esperienza di navigazione, tra le altre cose.

Come rimuovere la cache delle app su Android?

Questi file possono accumularsi nel tempo, ostacolando la velocità di download di Chrome e le prestazioni del browser. È una buona idea cancellare la cache e i dati del sito Web una volta ogni due settimane o al mese.

Chi va piano va sano e va lontano

Google Chrome non è l’unico browser disponibile. Ce ne sono altri e la maggior parte di essi utilizza Chromium su cui è stato costruito Chrome. Ciò significa che tutte le tue estensioni preferite funzioneranno anche su di esse. Ne abbiamo già parlato e confrontati alcuni, come Microsoft Edge e Brave. Forse è ora di andare avanti e provare qualcosa di nuovo?

Lascia un commento