Come attivare il filtro luce Blu su Android (Modalità notte)

By | Febbraio 6, 2020
attivare il filtro luce Blu

Attivare il filtro luce Blu su Android è una funzionalità molto utile. Ma che cos’è il filtro luce blu? Conosciuta anche come modalità notte, questa pratica funzione è disponibile su molti smartphone Android. Ti consente di applicare un filtro allo schermo, riducendo al minimo l’affaticamento degli occhi e riducendo la luce blu emessa dallo schermo dello smartphone.


In questo articolo, ti diremo come è possibile attivare il filtro luce Blu nelle impostazioni e ti consiglieremo un’app filtro luce blu nel caso in cui non ci sia sul tuo smartphone.

Gli AirPod e altri EarPod causano il cancro?

Sempre più utenti hanno problemi di affaticamento degli occhi a causa della quantità di tempo che trascorrono sugli schermi. Non c’è niente di anormale se si considerano i nostri stili di vita moderni (occhi sempre fissi sulla TV, sul computer, poi lo smartphone, il tablet, ecc.).


La modalità protezione occhi, come la chiama Huawei, Lettura come la chiama Xiaomi, è un modo efficace per ridurre la luce blu. Ha un impatto negativo sul sonno poiché disturba la produzione di melatonina, un ormone del sonno essenziale. Fortunatamente, ci sono modi per ridurre l’esposizione alla luce blu, sia nelle impostazioni dello smartphone, sia tramite un’app filtro luce blu.

Come attivare la Modalità notte nelle Impostazioni

Riconoscendo l’importanza di questa modalità, Google ha deciso di integrarla nelle versioni più vecchie di Android. L’ultimo sistema operativo, Android 10, è dotato anch’esso della modalità notte. Finché il telefono ha un software ragionevolmente aggiornato, è possibile abilitare la modalità notturna in questo modo.

  1. Per attivarlo, vai su Impostazioni> Display> Luce notturna.
  2. Puoi anche configurarlo in modo che la luce notturna si spenga automaticamente in determinati momenti.

Come attivare il filtro luce Blu sui telefoni di altri produttori


Altri produttori non hanno aspettato il prossimo aggiornamento di Android per introdurre una modalità notturna o filtro luce blu su alcuni dei loro telefoni. Questo è il caso di Honor, Huawei, Asus, OnePlus, Samsung … in generale, tutto ciò che devi fare è semplicemente andare nelle Impostazioni (quindi di solito Display ) o sui collegamenti per attivare la funzionalità.

La maggior parte dei Filtri Luce Blu o Modalità notte può essere programmata, di solito con un’impostazione automatica progettata per attivarsi al tramonto e passare alla luce “normale” all’alba, ma è possibile personalizzarla in base alle proprie preferenze.

Scarica un’app filtro luce blu dal Play Store

Hai sbirciato nelle impostazioni, hai guardato anche nel pannello delle notifiche, ma il tuo telefono sembra avere una modalità notte. Questo può accadere, specialmente se utilizzi Android One o Android puro, senza extra aggiunti da Google o dall’interfaccia utente del produttore. Non hai ragione di preoccuparti.


Al momento ci sono diverse app disponibili sul Google Play che ti consentono di ottenere lo stesso risultato. Una delle più popolari al momento è Filtro Luce Blu. Ha le stesse funzionalità di quelle che trovi su Android, con ancora più opzioni: selezionare il colore del filtro da sette tonalità disponibili, collegamenti nella schermata principale, un widget per le notifiche e una pianificazione dei tempi di attivazione.

Allora da come hai potuto leggere nell’articolo con Android non ci sono mai problemi. Se una cosa non esiste, la si crea. Cosi è successo con il Filtro Luce Blu. Con Android tutto è possibile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *