Android o iPhone qual’è la scelta migliore?

By | Febbraio 6, 2020
Android o iPhone

È meglio uno smartphone Android o iPhone? Differenze tra Android e iPhone (iOS); quale smartphone è meglio? Quando si tratta di acquistare uno smartphone, la scelta può essere difficile: iPhone o Android. Non è semplice; entrambi offrono molte caratteristiche eccezionali, potrebbero sembrare uguali ma non lo sono.

Tuttavia, uno sguardo più attento mostra che ci sono differenze tra i sistemi operativi iOS ed Android. Continua a leggere per dare un’occhiata alle differenze tra i due marchi, e decidere se è meglio uno smartphone iPhone o Android.

iPhone meglio di Android? E’ un falso mito.

1. Chi è più potente iPhone o Android?

L’hardware è la prima caratteristica in cui emergono le prime differenze tra iPhone e Android. Solo Apple produce iPhone, quindi ha il pieno controllo su come il software e l’hardware lavorano insieme. D’altra parte, Google offre il software Android a molti produttori di telefoni, tra cui Samsung, HTC, LG e Motorola. Per questo motivo, i telefoni Android variano ampiamente in termini di dimensioni, peso, funzionalità e qualità.

I telefoni Android con il prezzo simile all’iPhone tendono ad essere ottimi dispositivi, ma gli Android più economici sono più soggetti a problemi. Ovviamente anche gli iPhone possono avere problemi hardware, ma sono generalmente di qualità superiore.

Se stai pensando di acquistare un iPhone, devi solo scegliere un modello. Poiché molte aziende producono dispositivi Android, bisogna scegliere sia il marchio che il modello, questo potrebbe confondervi. Alcuni potrebbero preferire la scelta più ampia offerta da Android, ma altri apprezzano la semplicità e la qualità di Apple.

Vincitore: parità

2. Apple aggiorna i telefoni più velocemente di Android

Per assicurarti di avere sempre la versione più recente e migliore del sistema operativo sul tuo smartphone, devi scegliere un iPhone. Questo perché alcuni produttori di telefoni Android sono lenti ad aggiornare i loro telefoni con l’ultima versione del sistema operativo Android e a volte non aggiornano affatto i loro telefoni.

Mentre è prevedibile che i telefoni più vecchi alla fine perdono il supporto e non ricevono l’ultimo aggiornamento, il supporto di Apple per i telefoni più vecchi è generalmente migliore di quello di Android.

Prendi iOS 11 come esempio. Include il supporto completo per l’iPhone 5S, che è stato rilasciato nel 2013. Grazie al supporto per un dispositivo così vecchio e alla piena disponibilità per tutti gli altri modelli, iOS 11 è stato installato su circa il 66% dei modelli compatibili entro 6 settimane dalla sua uscita.

D’altra parte, Android 8, nome in codice Oreo, è stato installato su appena lo 0,2% dei dispositivi Android nelle prime 8 settimane. Anche il suo predecessore, Android 7, è stato installato su circa il 18% dei dispositivi più di un anno dopo il suo rilascio. I produttori di telefoni, non gli utenti, controllano quando viene rilasciato il sistema operativo per i loro telefoni e, come mostrano le statistiche, la maggior parte delle aziende è molto lenta da aggiornare.

Quindi, se vuoi installare l’ultimo aggiornamento appena pronto, hai bisogno di un iPhone.

Vincitore: iPhone

3. Apple non consente l’installazione da marketplace diversi dall’App Store

L’App Store di Apple offre meno app di Google Play (circa 2,1 milioni contro 3,5 milioni, ad aprile 2018), ma la selezione complessiva non è il fattore più importante.

Apple è notoriamente severa (alcuni direbbero troppo severi) su quali app inserire nel proprio app store, mentre gli standard di Google per Android sono lassisti. Sebbene il controllo di Apple possa sembrare troppo stretto, impedisce anche situazioni come quella in cui una versione falsa di WhatsApp è stata pubblicata su Google Play e scaricata da 1 milione di persone prima che venisse rimossa. Questa è una potenziale minaccia alla sicurezza.

Oltre a ciò, alcuni sviluppatori si sono lamentati della difficoltà di sviluppo per così tanti telefoni diversi. La frammentazione – il gran numero di dispositivi e versioni del sistema operativo da supportare – rende costoso lo sviluppo per Android.

Vincitore: Android di poco

4. Giocare con iPhone è straordinario

C’è stato un tempo in cui il videogioco mobile era dominato dalla Nintendo 3DS e dalla Playstation Vita di Sony. L’iPhone ha cambiato tutto. I dispositivi Apple come l’iPhone e l’iPod touch sono forse i dispositivi dominanti  nel mercato dei videogiochi mobili, con decine di migliaia di fantastici giochi e decine di milioni di giocatori.

La crescita dell’iPhone come piattaforma di gioco, infatti, ha portato alcuni osservatori a prevedere che Apple eclisserà Nintendo e Sony come principale piattaforma di gioco mobile (Nintendo ha persino iniziato a rilasciare giochi per iPhone, come Super Mario Run).

La stretta integrazione dell’hardware e del software, ha portato Apple ad essere in grado di creare potenti tecnologie di gioco utilizzando hardware e software che rendono i suoi telefoni più veloci di alcuni laptop.

L’aspettativa generale che le app Android debbano essere gratuite ha portato gli sviluppatori di giochi a sviluppare le app prima per iPhone e dopo per Android. In effetti, a causa di problemi con lo sviluppo per Android, alcune società di giochi hanno smesso di creare giochi. Mentre Android ha la sua quota di giochi di successo, l’iPhone è in chiaro vantaggio.

Vincitore: iPhone

5. Integrazione con altri dispositivi: continuità garantita

La maggior parte delle persone utilizza un tablet, un computer o un dispositivo indossabile oltre allo smartphone. Per queste persone, Apple offre un’esperienza più coerente e integrata. Poiché Apple produce computer, tablet e orologi insieme all’iPhone, offre cose che Android (che funziona principalmente su smartphone, anche se ci sono tablet e dispositivi indossabili che lo utilizzano) non può.

Le funzionalità di continuità di Apple ti consentono di sbloccare il tuo Mac usando un Apple Watch, iniziare a scrivere un’e-mail sul tuo iPhone mentre cammini e finirla sul tuo Mac a casa, oppure fare in modo che tutti i tuoi dispositivi ricevano chiamate dal tuo iPhone.

I servizi di Google come Gmail, Maps, Google Now, ecc., funzionano su tutti i dispositivi Android, il che è molto utile. Ma a meno che l’orologio, il tablet, il telefono e il computer non siano tutti realizzati dalla stessa azienda – e non ci sono molte aziende che producono prodotti in tutte le categorie – non esiste esperienza unificata.

Vincitore: iPhone

6. Supporto: l’Apple Store senza pari

Entrambe le piattaforme di smartphone funzionano generalmente abbastanza bene e, per l’uso quotidiano, di solito non sono male. Con Apple, puoi semplicemente portare il tuo dispositivo all’Apple Store più vicino, dove uno specialista qualificato può aiutarti a risolvere il tuo problema. (Sono impegnati, però, quindi devi pagare per un appuntamento)

Non è la stessa cosa per Android. Certo, puoi ottenere supporto per i dispositivi Android dalla compagnia telefonica da cui hai acquistato il telefono, dal produttore o forse anche dal negozio al dettaglio dove lo hai acquistato, ma l’assistenza che ti viene offerta è preparata? Avere un’unica fonte di supporto (di esperti) offre ad Apple il vantaggio in questa categoria.

Vincitore: iPhone

7. AI e assistenti vocali: Google Assistant batte Siri

La prossima frontiera delle caratteristiche e funzionalità dello smartphone sarà guidata dall’intelligenza artificiale e dalle interfacce vocali. Su questo fronte, Android ha un chiaro vantaggio.

Google Assistant, il più importante assistente di intelligenza artificiale / intelligente su Android, è estremamente potente. Utilizza tutto ciò che Google sa di te e del mondo per semplificarti la vita. Ad esempio, se il tuo calendario di Google sa che incontri qualcuno alle 5:30 e che il traffico è terribile, l’Assistente Google può inviarti una notifica che ti dice di partire presto.

Siri è la risposta di Apple a Google Assistant per l’intelligenza artificiale. Sta migliorando continuamente con ogni nuova versione di iOS. Detto questo, è ancora limitata a compiti abbastanza semplici e non offre l’intelligenza avanzate di Google Assistant (Google Assistant è disponibile anche per iPhone ).

Vincitore: Android

8. Durata della batteria: miglioramento costante

I primi iPhone dovevano ricaricare le batterie ogni giorno. I modelli più recenti possono passare giorni senza effettuare la ricarica, anche se le nuove versioni del sistema operativo tendono a ridurre la durata della batteria fino a quando non vengono ottimizzate nelle versioni successive.

La situazione della batteria è più complessa con Android, a causa della grande varietà di opzioni hardware. Alcuni modelli di Android hanno schermi da 7 pollici e altre funzionalità che durano molto più a lungo della batteria.

Ma, grazie all’ampia varietà di modelli Android, ce ne sono anche alcuni che offrono batterie ad altissima capacità. Se non ti dispiace il grande corpo e hai davvero bisogno di una batteria di lunga durata, Android può offrire un dispositivo che funziona molto più a lungo di un iPhone con una singola carica.

Vincitore: Android

9. Esperienza utente: eleganza vs personalizzazione

Le persone che desiderano il controllo completo per personalizzare i loro telefoni preferiranno Android grazie alla sua maggiore apertura.Un aspetto negativo di questa apertura è che ogni azienda che produce telefoni Android può personalizzarli, a volte sostituendo le app Android predefinite con strumenti inferiori sviluppati da quella società.

Apple, d’altra parte, blocca l’iPhone molto più strettamente. Le personalizzazioni sono più limitate e non è possibile modificare le app predefinite. Ciò che stai cedendo in termini di flessibilità con un iPhone è bilanciato dalla qualità e dalla cura dei dettagli, un dispositivo che ha un bell’aspetto ed è ben integrato con altri prodotti.

Se vuoi un telefono che funzioni bene, offra un’esperienza di alta qualità ed sia facile da usare, Apple è il chiaro vincitore. D’altra parte, se apprezzi la flessibilità e la scelta sufficiente per accettare alcuni potenziali problemi, probabilmente preferirai Android.

Vincitore: pareggio

10. Esperienza pura: evita le app indesiderate

L’ultimo elemento menziona che l’apertura di Android significa che a volte i produttori installano le proprie app al posto di app standard di qualità superiore. A ciò si aggiungono le compagnie telefoniche che installano le proprie app. Di conseguenza, può essere difficile sapere quali app arriveranno sul tuo dispositivo Android e se andranno bene.

Non devi preoccuparti di questo con l’iPhone. Apple è l’unica azienda che preinstalla le app sull’iPhone, quindi ogni telefono ha le stesse app, per lo più di alta qualità.

Vincitore: Pareggio

11. Batteria e Memoria, Android la fa da padrone

Apple sottolinea l’eleganza e la semplicità dell’iPhone sopra ogni altra cosa. Questo è uno dei motivi principali per cui gli utenti non possono aggiornare lo spazio di archiviazione o sostituire le batterie sui loro iPhone (è possibile cambiare la batteria su iPhone, ma deve essere installata da un tecnico qualificato).

Android, d’altra parte, consente agli utenti di cambiare la batteria del telefono ed espandere la sua capacità di archiviazione.

Il compromesso è che Android è un po’ più complesso e un po’ meno elegante, ma potrebbe valerne la pena se finisce la memoria o se volete evitare di pagare per una costosa sostituzione della batteria.

Vincitore: Android

12. Il trasferimento dei dati è davvero semplice se utilizzi Android

Possedere uno smartphone di solito significa possedere alcuni accessori con esso, come altoparlanti, custodie per batterie o semplicemente cavi di ricarica extra.

I telefoni Android offrono la più ampia scelta di accessori. Questo perché Android utilizza le porte USB per connettersi ad altri dispositivi e le porte USB sono disponibili praticamente ovunque.

Apple, d’altra parte, utilizza la sua porta Lightning proprietaria per connettersi agli accessori. Ci sono alcuni vantaggi con la connessione Lightning, in quanto offre ad Apple un maggiore controllo sulla qualità degli accessori che funzionano con l’iPhone, ma è meno ampiamente compatibile.

Inoltre, se avete necessità di caricare il vostro telefono con urgenza, è più probabile che le persone abbiano un cavo USB a portata di mano.

Vincitore: Android

13. Sicurezza: iOS è più sicuro rispetto ad Android

Se ti preoccupi della sicurezza del tuo smartphone, c’è solo una scelta: iPhone. Le ragioni di ciò sono una miriade e troppo a lunghe per parlarne qui. Per farla breve, considera questi due fattori

  • In uno studio, il 97% di tutto il malware, virus, worm, ecc., è per Android. In quello studio, lo 0% ha attaccato l’iPhone.
  • Anche il capo del team Android di Google ammette che “Non possiamo garantire che Android sia progettato per essere sicuro… Se avessi una società dedicata al malware, dovrei anche affrontare i miei attacchi su Android”.

Questo dice tutto. Tuttavia, è importante notare che queste statistiche non significano che iPhone sia immune al malware.

Vincitore: iPhone

14. Dimensioni dello schermo, Android stravince

Se stai cercando grandi schermi, Android è la tua scelta. C’è stata una tendenza verso schermi di smartphone di grandi dimensioni, tanto che una nuova parola, phablet, è stata coniata per descrivere un telefono ibrido e un tablet.

Android ha offerto i primi phablet e continua a offrire le opzioni più e più grandi. Il Galaxy Note 8 di Samsung ha uno schermo da 6,3 pollici, ad esempio. Con l’iPhone X, l’iPhone top di gamma offre uno schermo da 5,8 pollici. Tuttavia, se le dimensioni sono importanti per te, Android è la tua scelta.

Vincitore: Android

15. Navigazione GPS alla pari

Finché hai accesso a Internet e a uno smartphone, non puoi mai perderti grazie al GPS integrato e alle app per mappe su iPhone e Android.

Entrambe le piattaforme supportano app GPS di terze parti in grado di fornire indicazioni stradali passo-passo per i conducenti. Apple Maps è esclusivo di iOS e, sebbene l’app abbia avuto alcuni problemi quando ha debuttato, sta costantemente migliorando. È una forte alternativa a Google Maps per molti utenti.

Anche se non vuoi provare Apple Maps, Google Maps è disponibile su entrambe le piattaforme (generalmente precaricato su Android), quindi l’esperienza è all’incirca identica.

Vincitore: pareggio

16. Navigazione Internet (Android)

Per un’esperienza Internet wireless più veloce, devi accedere alle reti 4G LTE. Quando 4G LTE stava iniziando a diffondersi in tutto il paese, i telefoni Android furono i primi a offrirlo. Sono passati anni da quando Android è stato l’unico posto dove andare su Internet ad alta velocità, però.

Apple ha introdotto 4G LTE su iPhone 5 nel 2012 e tutti i modelli successivi lo offrono. Con l’hardware di rete wireless all’incirca equivalente su entrambe le piattaforme, il fattore principale nel determinare la velocità dei dati wireless è ora proprio a quale rete aziendale del telefono è collegato.

Vincitore: Android

17. Ovviamente un iPhone è meglio di un Android da 100€

I dispositivi iOS sono venduti ad un prezzo nettamente maggiore rispetto a quelli Android. Se sei preoccupato per il costo di un telefono, probabilmente sceglierai Android. Questo perché ci sono molti telefoni Android che possono essere acquistati ad un prezzo basso. Il telefono più economico di Apple è l’iPhone SE, che parte da 400€.

Per quelli con un budget molto limitato, questa potrebbe essere la fine della discussione. Se hai dei soldi da spendere per il tuo nuovo telefono, guarda Apple. I telefoni più costosi di entrambe le piattaforme possono facilmente costare vicino – o talvolta oltre – 1000 €, ma il costo medio di un dispositivo Android è inferiore a quello di un iPhone.

Vincitore: Android

Android vs iPhone: qual è meglio?

Le differenze tra iOS ed Android mostrate in questo articolo possono essere determinanti per aiutarti a decidere quale sarà il prossimo smartphone. Allora Android o iPhone qual’è la scelta migliore? Hai deciso. La scelta di un telefono dipende da molti fattori. Se il tuo portafogli può permetterselo vai tranquillo su iPhone. Se desideri una maggiore durata della batteria, uno schermo più grande, costi di riparazione inferiori, aumentare la memoria interna o personalizzare al massimo il tuo telefono allora non ti resta che scegliere un Android.

4 thoughts on “Android o iPhone qual’è la scelta migliore?

  1. Pingback: WhatsApp non funziona più su Windows 10 Mobile – Notizie sulla tecnologia

  2. Pingback: Spotify Pets: una playlist per il tuo animale domestico – Notizie sulla tecnologia

  3. Pingback: L’FBI riesce a sbloccare l’iPhone senza l’aiuto di Apple – Notizie sulla tecnologia

  4. Pingback: My Homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *