Amazon Music vs Apple Music: quale piattaforma di streaming musicale è migliore

Amazon Music vs Apple Music

Amazon Music vs Apple Music: quale piattaforma di streaming musicale è migliore

La guerra dello streaming musicale si sta surriscaldando. Ogni grande azienda, comprese Amazon, Apple e Google, ha il suo metodo per catturare il mercato in crescita dello streaming. Apple ha incluso Apple Music come opzione predefinita su tutti gli iPhone. Google sta spingendo YouTube Music con la combinazione YouTube Premium e Amazon ha integrato il suo servizio di musica con l’abbonamento Prime.


In termini di portata naturale ai clienti, sia Apple che Amazon godono di un enorme vantaggio rispetto ai concorrenti. Apple è al settimo cielo con ricavi da software e servizi elevati di tutti i tempi, mentre Amazon Prime Music ha superato i 55 milioni di membri. In questo post, confronteremo Amazon Music con Apple Music. Il confronto si baserà sull’interfaccia utente, sul menu Discover, sulle funzioni personalizzate, sull’esperienza di ascolto della musica, sul prezzo e altro ancora. Iniziamo.

Disponibilità multipiattaforma

Amazon Music è disponibile ovunque. Stiamo parlando di piattaforme mobili, Windows, Mac, web, altoparlanti intelligenti Echo e Fire TVApple Music è accessibile su Android, iOS, Mac, Apple Watch e sul suo altoparlante intelligente HomePod.

Interfaccia utente

Questo è importante. Se un utente non trova ciò che sta cercando, può essere irritante e potrebbe portare a un passaggio a un servizio rivale.

Amazon si attacca al tema blu scuro provato e testato. L’app utilizza la barra di navigazione inferiore standard per passare da un menu all’altro.

Il menu Impostazioni è in alto, il che è spiacevolmente strano. Il menu a tre punti nell’interfaccia utente utilizza un tema trasparente che mi sembra buono.

Apple Music è semplice con le linee guida di iOS. Utilizza un tema bianco per impostazione predefinita e supporta la modalità oscura in iOS 13.


Tutte le principali opzioni come Libreria, Browser, Cerca, ecc. Sono in fondo.

Come nel caso di ogni app Apple, il menu delle impostazioni non è accessibile dall’app stessa. Devi andare alle Impostazioni del dispositivo per apportare le modifiche.

Scopri nuove canzoni

Su Amazon Music, devi prima impostare le preferenze di Musica dal menu Impostazioni. Sulla base di ciò, l’app personalizzerà la schermata principale per te.

Il banner in alto mostra i nuovissimi album per le lingue scelte. Di seguito, troverai la playlist personalizzata creata dai moderatori, quelli di tendenza e le playlist in base alle occasioni.

Durante la riproduzione di un brano, gli utenti possono toccare il menu a tre punti e scegliere l’opzione “il cliente ha anche ascoltato” per trovare nuovi brani in base alle abitudini di ascolto degli altri.

Apple Music ti chiede subito di scegliere gli interessi musicali all’avvio. Ora, dall’app, vai alla sezione “Per te” e ti suggerirà le playlist, i brani e la nuova musica in base agli interessi.


Il menu Browser ti consente di scoprire nuovi brani e album in base alle lingue. È un mix verticale di banner, playlist e canzoni in un unico menu.

Apple mostra anche le interviste a Beats 1 e fornisce una panoramica dei prossimi album in fondo. L’integrazione radio è disponibile anche se ti piace ascoltare la radio online in movimento.

Lettore musicale ed esperienza d’ascolto

Indipendentemente dal numero di brani offerti da un servizio, se l’esperienza di ascolto non è all’altezza, potrebbe portare gli utenti alla disinstallazione.

A partire da Amazon Music, il lettore predefinito utilizza un’interfaccia utente trasparente dall’aspetto accattivante con tutte le principali opzioni in basso. È possibile aggiungere una canzone in loop continuo, utilizzare Alexa per riprodurre una canzone e persino trasmettere la musica in riproduzione agli altoparlanti intelligenti con marchio Amazon e Fire TV.

Ho provato l’app con altoparlante Bluetooth Mi e auricolari wireless Funcl. Ha funzionato perfettamente. Non ci sono stati ritardi e la qualità complessiva è rimasta al massimo livello. Sfortunatamente, non c’è il supporto dell’equalizzatore integrato.

Recentemente, la società ha lanciato Amazon Music HD, un servizio di musica lossless con il più alto livello di qualità. Finora è limitato a una manciata di paesi.


Apple Music opta per un’interfaccia utente del lettore abbastanza semplice con funzioni minime nella parte inferiore. A causa della natura chiusa dell’ecosistema Apple, la funzionalità di trasmissione funziona solo con dispositivi Apple come Apple TV e altoparlanti HomePod.

Tocca il menu a tre punti e la sezione scorrevole ti consente di apprezzare una canzone, suggerire meno canzoni come quella e altre opzioni personalizzate.

Apple Music offre supporto EQ, ma non è disponibile nell’app. Devi andare su Impostazioni> Apple Music> Riproduzione> EQ e selezionare l’impostazione pertinente.

L’esperienza di ascolto è di prim’ordine come Amazon Music.

Caratteristiche

Amazon Music ha integrato l’assistente vocale Alexa nell’app. Puoi semplicemente chiederle di suonare qualsiasi canzone per te.

Altre funzioni includono il timer di spegnimento per spegnere il servizio dopo l’ora impostata, la raccomandazione offline per scaricare automaticamente i brani, i download di musica, la normalizzazione del volume per mantenere un equilibrio tra tutti i brani e altro ancora.

Apple Music, essendo un servizio integrato, sfrutta altri servizi Apple. Supporta le scorciatoie Siri, ha l’integrazione radio, download automatici, la possibilità di impostare limiti di volume e altro ancora.

Prezzo

Amazon Music fa parte dell’abbonamento Amazon Prime. Con $ 99 / anno, si ottiene un anno di abbonamento Prime Video, spedizione gratuita e accesso ad Amazon Music.

Apple Music è gratuita per i primi tre mesi. Successivamente, costa $ 10 / mese per un piano personale e $ 15 / mese per il piano famiglia, che ti consente di aggiungere fino a cinque persone nel gruppo.

Conclusione

Come puoi vedere dal confronto sopra, entrambe le app hanno i loro punti di forza sopra l’altra. Apple Music brilla con l’integrazione di Siri, l’interfaccia utente è più bella e anche il prezzo è flessibile. Amazon reagisce con l’integrazione di Alexa e l’ampio supporto dell’ecosistema.

Lascia un commento