8 accessori tecnologici per il tuo giardino

By | Aprile 21, 2021
8 accessori tecnologici per il tuo giardino

Avere un giardino non vuol dire solo prendersi cura delle piante, ma anche rendere l’ambiente più confortevole. Hai mai pensato di arricchirlo con qualche gadget tecnologico? Esistono infatti in commercio degli accessori pensati per rendere del tutto innovativo e soprattutto “tecnologico” un giardino, a prescindere forma, arredamento e dimensioni dello stesso.

Con poche e semplici mosse, anche il tuo ambiente aperto si può convertire all’era smart, così da essere controllato e curato con l’aiuto di moltissimi dispositivi high tech di ultima generazione.

1. Misuratore di acidità e umidità del terreno

Se hai bisogno, per un qualunque motivo, di monitorare il livello di umidità e acidità del terreno, compra un tester per pH. Si tratta di un misuratore pensato per tenere sotto controllo alcuni parametri del terreno, in particolar modo quello utilizzato nella coltivazione.

È un dispositivo semplice da usare, composto di una sonda che va immersa nel terriccio (in profondità), e che a contatto con esso ti informerà circa l’umidità dell’humus e dispenserà consigli per migliorare se necessario il suo stato. La maggior parte dei modelli presenti in commercio riesce ad individuare il PH della terra ottimizzando le varie fasi di coltura.

2. Sensori per le piante

Il sensore per le piante è un dispositivo che ti dice con esattezza quando le tue piante hanno bisogno di acqua. Ne esistono diversi modelli sul mercato, alcuni dei quali sono stati progettati anche per registrare tutti i dati su velocità di crescita, fabbisogno di acqua e grado di esposizione alla luce naturale dei tuoi fiori.

Una volta inseriti all’interno del terriccio o del vaso raccolgono parametri informativi sul terreno e sulla qualità dell’aria, trasmettendo in tempo reale i dati su smartphone e tablet grazie a un sistema Bluetooth.

3. Repellente per zanzare da giardino

Trascorrere il tempo in giardino piace a tutti se non fosse per quelle odiose punture di insetti che danno continuo prurito e fastidio.


Per evitare che le zanzare ti ronzino intorno durante la tua permanenza all’aria aperta, acquista un repellente elettrico, da piazzare nei posti critici come vicino al tavolo o ai dondoli da giardino.

È un dispositivo formato da una bomboletta di gas butano che, grazie alla combustione senza fiamma libera, sprigiona l’energia necessaria per riscaldare una speciale piastrina insetticida, ideata ad hoc per l’uso in ambienti esterni.

Non dovrai fare altro che mettere in funzione il repellente circa una decina di minuti prima di uscire in giardino e sarai completamente sereno. La piastrina a base di esbiotrina contenuta nel repellente si riscalda e ti tiene protetto per un buon lasso di tempo.

4. Irrigatori smart e timer da controllo remoto

Per chi vuole irrigare il giardino senza doversi premurare di prendere pompa e innaffiatoio, troverà una valida soluzione nel sistema di irrigazione con controlli da remoto.


Tali nuovi dispositivi possiedono infatti all’interno uno “sprinkler” con interfacce cloud, in grado di combinare dati meteorologici e geo localizzazione così da regolare i getti d’acqua durante la giornata riducendone lo spreco.

Modelli più professionali riescono a tenere sotto controllo lo spreco per una percentuale di circa il 90%. Oltre agli irrigatori intelligenti, esistono anche dei timer controllabili attraverso applicazioni del cellulare, in grado di gestire le tempistiche di irrigazione del giardino nel caso in cui le superfici del prato siano molto ampie.

5. Impollinatore elettronico

Hai molti fiori in giardino ma le api non favoriscono l’impollinazione? Ti suggeriamo di acquistare un impollinatore elettronico, ovvero un accessorio tecnologico che sfrutta le vibrazioni per mescolare il polline e diffonderlo sui fiori.

L’impollinatore è formato da un piccolo attrezzo dalla forma di un cucchiaino che sparge il polline. Funziona a batteria (ricaricabile), mentre le differenti funzioni possono essere impostate attraverso un display touch screen.

6. Robot tagliaerba

Se ti annoia tosare manualmente l’erba, puoi comprare i nuovi tagliaerba elettrici a guida autonoma. Usando dei sensori a banda larga, questi “elettrodomestici” di ultima generazione individuano il punto in cui precisamente devono intervenire, per poi attivare il taglio del manto erboso all’altezza predefinita dall’utente.

Grazie al sistema di memoria, sono in grado di memorizzare i dati spaziali del giardino e ripetere il medesimo percorso a ogni nuovo utilizzo, mentre ritornano in autonomia verso la stazione di carica una volta che il livello della batteria risulta al minimo.

7. Vaso high-tech con sensori

Per gli amanti degli oggetti alternativi, il vaso high-tech con sensori è la scelta perfetta. Se vuoi rendere completamente tecnologico il tuo giardino, questi vasi sono ideali oltre che utili in quanto in autonomia rilevano la quantità di acqua nel terreno e lo irrigano secondo le esigenze della pianta.

Come fa il vaso high-tech a sapere quella specie di esemplare vegetale che necessità idriche ha? Al suo interno possiede un database ricco di informazioni botaniche pronto a fornire i suggerimenti per un trattamento ideale della pianta che ospita.

8. Vaso con sensori a led

Rimanendo in tema di vasi, ti proponiamo anche un modello con lampada a led incorporata che produce un tipo di luce molto simile a quella solare. Oltre a creare un buon effetto scenico, questo vaso consente alla pianta invasata di innescare in autonomia il processo naturale di fotosintesi clorofilliana.

Alle piante bastano poche ore di contatto con il led e la loro salute sarà ampiamente garantita. Trovi questi dispositivi sia nei negozi di giardinaggio (su ordinazione) che sul web, per la creazione di un giardino innovativo, tecnologico e multifunzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.